Leon, il gatto randagio investito da un’auto

Questo povero micio ha rischiato di morire dopo che un'auto lo ha investito: ha subito gravi fratture a femore e bacino

La storia di questo povero gatto randagio di nome Leon è davvero molto triste. Purtroppo, un’auto lo ha travolto e lui ha riportato gravi fratture al bacino e al femore. Fortunatamente, i volontari dell’Oipa lo hanno trovato in tempo.

“Leon, è un giovane randagio. Un’auto lo ha travolto e a causa dell’impatto ha riportato una frattura al femore e al bacino. Ricoverato d’urgenza, Leon ha dovuto operarsi e sottoporsi all’inserimento di una placca per ristabilire il bacino.” Questo è ciò che scrivono i volontari che lo hanno salvato.

Anche se Leon è in convalescenza è ancora molto debilitato e provato dalla sofferenza. Fortunatamente però è accudito dalle mani amorevoli dei volontari che stanno facendo il possibile per aiutarlo a guarire, anche se la sua indole è un po’ forastica.

Leon infatti, non è un gatto domestico ed è abituato a vivere libero in strada. Non ama stare a contatto con gli umani. L’Oipa però ha lanciato un appello per il caso del povero micio, in cui si chiede esplicitamente a tutti di dare una mano.

“Visti i tantissimi animali di cui si occupano quotidianamente, gli Angeli blu dell’OIPA di Castelvetrano contano anche sul nostro sostegno per far fronte alle ingenti spese veterinarie sostenute per salvare Leon. Aiutiamolo tutti insieme a tornare al più presto in salute.”


“Non appena sarà di nuovo in forma, Leon avrà bisogno di una sistemazione adeguata alle sue esigenze, un luogo dove possa vivere protetto e in sicurezza, ma con la possibilità di accedere ad uno spazio aperto. Se ci fosse qualcuno disponibile ad accoglierlo, potrà offrire il proprio aiuto chiamando o scrivendo alla delegata di sezione.”

Per chiunque volesse aiutarlo può contattare l’email castelvetrano@oipa.org chiedendo di lui. Oppure può cliccare su questo link Aiutiamo Leon per avere più dettagli. Leon ha bisogno di cure. Non lasciamolo solo! Lui ha bisogno di tornare in forma!

LEGGI ANCHE: Michael, il gattino abbandonato dalla mamma

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati