Louis Wain, l’artista eccentrico che disegnava gatti: ora la sua vita è un film

La vita eccentrica e stravagante di Louis Wain e dei suoi gatti è ora un film. Il protagonista è interpretato da Benedict Cumberbatch

Con illustrazioni stravaganti, l’artista Louis Wain ha contribuito a cambiare la visione sociale nei confronti dei gatti. Trasformando la loro reputazione di abili cacciatori di topi ed elevandoli allo status di amati animali domestici.
L’artista era quasi caduto nel dimenticatoio, fino ad ora, grazie al film “The Electrical Life Of Louis Wain” che ha reso la sua storia hollywoodiana.

louis wain e i suoi gatti

Il proprietario della galleria e biografo di Louis Wain, Chris Beetles, ha dichiarato che ora è difficile immaginare l’impatto che l’artista ha avuto sulla sua vita.

“Era ovunque in quel periodo di 40 anni, dal 1880 al 1920 circa, quando iniziò a cadere nella malattia mentale”- ha detto. “Ha prodotto migliaia e migliaia di immagini che sono state scattate, acquistate direttamente e poi trasformate in qualsiasi cosa: biglietti, stampe, scatole di biscotti, poster, opere d’arte pubblicitarie. Ma in particolare cartoline e gli “annuari di Louis Wain”, che erano enormi. Erano i nuovi corsi di alfabetizzazione presenti su tutte le riviste che uscivano all’epoca. Erano uno svago. Fu anche un periodo in cui il gatto acquisì un posto di rilievo, soprattutto per le famiglie della classe media”.

Louis Wain, l'artista eccentrico che disegnava gatti:

L’artista, che aveva la reputazione di essere eccentrico, trascorse l’ultima parte della sua vita in un manicomio. Si pensava che avesse una malattia mentale non diagnosticata. Nel film il suo personaggio è interpretato da Benedict Cumberbatch, il quale crede che Wain oggi, sarebbe stato trattato in modo molto diverso.

“Spero che stiamo virando verso una maggiore accettazione ora. Quindi chi si comporta, pensa o vede il mondo in modo diverso da ciò che è visto come “normale”, spero che ora abbia un certo supporto. Dovrebbe essere così.”-ha detto l’attore. “Penso che se fossero stati in giro oggi, Wain e sua moglie Emily, sarebbero una specie di coppia potente nella scena artistica.”

Louis Wain, l'artista eccentrico che disegnava gatti:

Nel film, Wain e sua moglie Emily appaiono eccentrici, persino oltraggiosi. Claire Foy, che interpreta Emily, pensa che potremmo imparare dal suo approccio alla vita e all’amore. Loro non vedevano la diversità come qualcosa di strano, ma di estremamente interessante.

A differenza dei soggetti felini delle sue opere, Louis Wain ha avuto una sola vita. Ma i creatori di questo film affermano che è una vita che non dovrebbe essere dimenticata.

LEGGI ANCHE: Un artista di 75 anni commemora il suo gatto defunto con meravigliose sculture di alberi digitali

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati