Luisa, la gatta aiutata dall’Oipa ha bisogno di aiuto

Questa povera micia ha bisogno dell'aiuto di tutti per farcela: ha bisogno di cure e solo insieme possiamo garantirgliele

La storia di questa micia di nome Luisa non è iniziata nel migliore dei modi. Purtroppo lei era una gatta di colonia e non aveva una casa. Da un giorno all’altro però, ha iniziato a sentirsi poco bene e i volontari non hanno potuto fare altro che prenderla e aiutarla.

Da un giorno all’altro ha iniziato manifestare dei sintomi preoccupanti. Apatica e inappetente, la gatta aveva perso peso nel giro di pochissimi giorni. Un aspetto che ha messo in apprensione gli Angeli blu che vedendola molto deperita“, scrivono i volontari dell’Oipa.

Proprio per questo, l’hanno immediatamente portata da un veterinario per farla visitare. Dalle visite e dai prelievi, è emerso subito un quadro generale piuttosto critico, confermato successivamente dai referti. “Luisa è risultata FIV+, disidratata, con forte insufficienza renale e una dolorosa infiammazione alle gengive che le ha impedito di nutrirsi adeguatamente fino al momento del recupero.”

Sfortunatamente questa micia è stata ricoverata per diversi giorni per essere sottoposta a tutte le cure necessarie. Dopodiché i volontari dell’Oipa l’hanno accolta in stallo per prendersi cura di lei al meglio. Grazie alle cure, la piccola micia è tornata a mangiare da sola ed inizia a riprendersi.

L’hanno soprannominata Satanetta per via del suo carattere molto selvatico. Ma gli Angeli Blu dell’Oipa hanno fatto un ottimo lavoro con lei, tanto che è diventata molto più propensa al contatto umano. Purtroppo però, dalle ultime analisi di controllo, è emerso un danno epatico.

Luisa ce la sta mettendo tutta per farcela e risponde molto bene alle cure! Ma dato che l’Oipa si occupa di tanti randagi e ogni giorno ne salvano tantissimi, hanno bisogno del sostegno di tutti per garantire il meglio anche a questa meravigliosa micia!

Per aiutarli e per contribuire a far star bene la piccola Luisa, potete cliccare sul seguente link —> Come aiutare Luisa. Scorrendo verso il basso, quasi alla fine dell’articolo, troverete le informazioni per aiutare i volontari e per dare una seconda possibilità a Luisa. Non lasciamola sola, ha bisogno di tutti per rimettersi in forma!

LEGGI ANCHE: Spenk, il gatto salvato dai volontari cerca casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati