Madre e figlio costruiscono rifugi caldi e sicuri per i gattini “senzatetto”

I gattini senzatetto sono davvero in tantissimi, e una madre Stephanie Lindquist-Johnson, insieme a suo figlio di sei anni Philip, hanno costruito insieme dei rifugi caldi e sicuri, in modo che possano trascorrere la notte in pace.
Per la costruzione, usano materiali semplici, come nastro adesivo, box in polistirolo e sacchi di plastica neri, quindi è facile assemblarli in quantità maggiori.

La storia arriva dagli Stati Uniti. La buona azione ha commosso le persone del loro quartiere, che hanno deciso di aiutarli. Appassionati di gatti, mamma e figlio fanno volontariato presso Another Chance Cat Rescue, una ONG di salvataggio degli animali. Ma dopo il freddo inverno dell’anno scorso, i due hanno deciso che potevano fare di più.

Dal momento che non potevano salvare tutti i gattini senzatetto della zona, hanno pensato che una buona soluzione poteva essere costruire dei rifugi di fortuna per loro. Quindi la donna ha chiesto a diverse aziende e negozi di donare i box di polistirolo che non usavano più o dovevano buttare.

La gente ha risposto positivamente e lei ha cominciato a costruire i rifugi con l’aiuto del figlio. Ha chiuso i coperchi con del nastro adesivo, ha praticato un foro circolare nel mezzo come entrata e li ha avvolti in sacchi della spazzatura. All’interno ha messo della paglia. In questo modo, i rifugi sono ben isolati. Vengono poi consegnati a persone che desiderano posizionarne uno dove sono necessario.

“Mi dispiace per tutti gli animali senzatetto là fuori. Fa troppo freddo”, ha detto Stephanie al Kansas City Star.

Nonostante l’estenuante lavoro manuale richiesto per costruire molte di queste casette, i due traggono la loro forza per continuare a seguire l’amore per il pelosi. A dicembre 2020 erano già riusciti a costruire 44 rifugi. Hanno anche donato alcuni a organizzazioni di difesa degli animali che, attraverso progetti, organizzano eventi per raccogliere fondi e forniture per gli animali. E sono molte le persone che hanno continuato a donare forniture e fondi.

Grazie a Stephanie e Phillip, molti animali ora hanno un posto accogliente che possono chiamare casa o semplicemente dormire comodamente e al caldo!

LEGGI ANCHE: Un artista di 75 anni commemora il suo gatto defunto con meravigliose sculture di alberi digitali

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati