Magma, il gattino che ha trascorso settimane vicino alla lava del vulcano di La Palma

Purtroppo non si è conclusa bene la storia del gattino Magma, trovato vicino al vulcano eruttato di La Palma

Questo povero micio di nome Magma ha passato settimane vicino al vulcano che è eruttato a La Palma, un’isola facente parte dell’arcipelago delle Canarie. Purtroppo, nonostante le cure non è riuscito a sopravvivere.

Magma era un micio randagio e viveva nei dintorni del vulcano. Prima delle eruzioni, conduceva una vita sfortunata. Purtroppo non aveva una casa ed era solo. Ma ha provato in tutti i modi a sopravvivere, procurandosi cibo in autonomia.

Quando però il vulcano ha espulso la prima colata di lava, il povero Magma non sapeva più dove andare. Perciò, nonostante il grande pericolo che correva, è rimasto nelle vicinanze. Quella che considerava casa ormai era distrutta.

Ma per il micio era troppo pericoloso stare lì. Qualche volontario, infatti, dopo averlo visto tutto solo si è immediatamente messo al lavoro per prenderlo. Non ci è voluto molto affinché il gattino si facesse aiutare, forse aveva capito di avere bisogno di aiuto.

Date le sue condizioni, che peggioravano di giorno in giorno, lo hanno portato subito dal veterinario per farlo visitare. Ma purtroppo i suoi polmoni non stavano affatto bene. Magma aveva inalato troppe sostanze tossiche.

I veterinari hanno provato in tutti i modi a salvarlo, ma non c’era molto da fare per lui. Nonostante le cure e l’impegno messo da parte dei dottori, il povero micio si è spento ed è volato sul ponte arcobaleno per sempre.

Il 3 novembre, sfortunatamente, i veterinari hanno comunicato la brutta notizia. Magma non è riuscito a sopravvivere, le polveri che il vulcano ha emesso erano troppo tossiche per uno scricciolo come lui. Ha provato a combattere con tutte le forze che gli erano rimaste.

Il piccolo micio è solo uno dei tanti gatti che non ce l’hanno fatta. Vicino al vulcano di La Palma lui non era il solo e i volontari ne hanno recuperati tantissimi! Fortunatamente, qualche altro micio è riuscito a salvarsi grazie a loro. Questa tragedia ha colpito tutti, dagli umani agli animali. Nessuno può sfuggire da madre natura e dalla distruzione che, a volte, porta con sé!

LEGGI ANCHE: Midas, la gattina speciale che ha quattro orecchie

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati