Matisse, il gattino impiegato di una biblioteca italiana (video)

Ecco a voi Matisse, il gattino impiegato di una biblioteca italiana che è il micio più famoso di Busto Arsizio (video)

Gattino con un golf

Il protagonista della storia e del video di oggi si chiama Matisse ed è un gattino impiegato di una biblioteca italiana.

Un amico a quattro zampe che ormai è diventato una vera e propria mascotte nella sua città e che deve la sua vita ad un gruppo di angeli custodi.

Matisse è un gattino che ha scelto da solo la sua casa. Nato per le strade di Busto Arsizio, un comune italiano di più di 83 mila abitanti nella provincia di Varese, in Lombardia.

Il piccolo amico a quattro zampe è nato nella sfortuna, in mezzo alla strada e nella prima parte della sua vita è dovuto sopravvivere alla dura vita da randagio.

La sua vita è cambiata quando il piccolo è entrato nella Biblioteca Comunale di Busto Arsizio, la G.B. Roggia.

Matisse era ancora un cucciolo, aveva un occhietto chiuso per colpa di un’infezione e la sua vita sembrava appesa ad un filo.

Quando lo hanno trovato, gli impiegati della biblioteca hanno capito da subito che il piccolo aveva bisogno di aiuto. Hanno deciso di prendersene cura e da quel momento la vita di Matisse è cambiata.

Gli impiegati della Biblioteca lo hanno portato dal veterinario, hanno pagato le spese delle cure e giorno dopo giorno hanno iniziato a prendersi cura del felino.

Chi ha comprato la lettiera, chi la cuccia e chi il mangiare. Alla fine Matisse non ha trovato una sola famiglia, ma tante famiglie e tante persone che si sono prodigate per il suo benessere.

Oggi Matisse sta meglio e per preservare la sua salute vive in una parte della biblioteca non aperta al pubblico.

Durante il fine settimana, quando la biblioteca è chiusa, Matisse va a casa di uno degli impiegati, per poi tornare il Lunedì mattina ad essere il gattino impiegato della Biblioteca Comunale, come potete vedere nel video qua sotto.

A proposito di amici a quattro zampe impiegati. Conoscete Stepan, il gattino Influencer che lavora in una biblioteca con tanto di stipendio?