Mentre dormono, i gattini creano un’illusione ottica molto inquietante

Questi adorabili gattini stavano dormendo tranquillamente, uno di loro però ha assunto una posizione... da perdere la testa!

Jen e Adrian Davis hanno creato solo negli ultimi anni l’associazione no profit dal nome Best Friends Felines. La coppia si prende cura di molti gattini e gatti randagi in difficoltà, aiutandoli nel momento del bisogno e trovando loro una nuova casa. Recentemente hanno ospitato 4 gattini orfani con dei nomi ispirati dal cartone “Raya e l’ultimo drago” ovvero: Namaari, TukTuk, Boun e Sisu.

4 fratelli pelosi

Questi 4 fratellini sono degli adorabili micetti, sono molto attivi, giocherelloni e amanti delle coccole. Molte volte però si mettono anche in qualche guaio e combinano qualche marachella, soprattutto Namaari che è la più piccola. “Namaari è un gattino molto dolce, come la maggior parte dei nostri bambini cresciuti in casa”, ha detto Jen Davis. “Basta guardarla e si scioglie in una pozzanghera di fusa. È anche una specie di regina del dramma: se i suoi fratelli sono troppo violenti, è la prima a piangere“.

Di recente i 4 fratelli hanno trascorso insieme una giornata veramente emozionante e importante per il loro futuro. I proprietari di Best Friends Felines hanno infatti deciso di sottoporli ad un servizio fotografico, così da poter trovare una nuova casa e una famiglia amorevole. Dopo il servizio i gattini erano esausti, così si sono addormentati di sasso, tutti vicini nella loro cuccia. Quando la coppia li ha visti però, ha subito un grande spavento!

4 fratelli pelosi

Namaari infatti dormiva con la testa girata, in una posizione che creava un’inquietante illusione ottica che la faceva sembrare senza testa. Dopo un primo attimo di spavento, Jen e Adrian ci hanno riso su, fotografando divertiti i micetti addormentati. Le immagini hanno fatto il giro del web diventando virali, d’altronde non si vede tutti i giorni un gattino che dorme senza testa!

LEGGI ANCHE: La donna lascia la cuccia tiragraffi fuori ad asciugare e trova un gattino che lo aveva occupato

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati