Milo, il gatto che si è perso durante un volo in aereo

Si chiama Milo il gatto protagonista della storia di oggi ed è un felino che ha vissuto davvero una brutta esperienza.

Un’esperienza che, per fortuna, si è conclusa nel migliore dei modi. Ma per il nostro amico a quattro zampe e per la sua proprietaria sono stati giorni davvero angoscianti.

La proprietaria di Milo si chiama Molly McFadden. Una donna che nella vita fa il militare, essendo un capitano dell’esercito americano.

Quando 4 anni fa le hanno comunicato che sarebbe dovuta partire per la Germania, Molly non l’ha presa benissimo.

Gatto in primo piano

4 anni lontana da tutti i suoi familiari e amici non sono sicuramente una passeggiata. Per rendere meno dura la sua permanenza in Germania, Molly ha deciso di portare con sé i suoi due amici a quattro zampe, Milo e Beau.

Durante tutta la permanenza lontano da casa, i due felini sono stati un vero supporto per Molly. I suoi amici e i suoi familiari erano molto lontani, ma lei non si è mai sentita sola.

Insomma, i suoi due amici a quattro zampe hanno reso la nostalgia di casa molto più sopportabile.

Ma nonostante questo, quando i 4 anni sono finiti, Molly non vedeva l’ora di tornare a casa. Ha fatto i bagagli e ha preso il primo volo per Dulles, in Virginia.

Gatto sdraiato a pancia in su

Mai avrebbe pensato che il suo ritorno a casa si sarebbe trasformato in un incubo. Quando Molly è atterrata, infatti, i dipendenti della compagnia area le hanno comunicato che del suo gatto Milo non c’era traccia.

Mentre Beau si trovava ancora all’interno del suo trasportino, quello di Milo era vuoto. A niente sono valse le ricerche sull’aereo e nell’intero aeroporto. Di Milo non c’era più traccia.

E così la felicità del ritorno a casa si è trasformata nel dolore della perdita del suo gatto. A questo punto, il suo amico poteva essere ovunque. Addirittura poteva non essere mai partito e trovarsi ancora in Germania.

Due gatti sdraiati

Per fortuna, però, dopo molti giorni di angoscia è arrivato il regalo di Natale che Molly stava aspettando.

I dipendenti dell’aeroporto le hanno telefonato, comunicandole che il suo gatto era stato ritrovato e che era sano e salvo.

Molly non sa che cosa sia successo e di sia la colpa. Ma l’unica cosa che conta è che il suo amico a quattro zampe stia bene e che per lei sia finalmente arrivato il momento di godersi il ritorno a casa.

In compagnia della sua famiglia, dei suoi amici e dei suoi due amici a quattro zampe. Una storia molto simile a quella di Jazz, il gatto che ha riabbracciato i proprietari dopo 15 mesi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati