Molise: il gattino nero Pedro deluso da mancata adozione

gatto-nero-su-divano-e-con-ciotola

Il gattino nero Pedro era finalmente riuscito ad ottenere una amorevole adozione, quando purtroppo questa è sfumata. La signora che aveva deciso di adottarlo, ha accolto nella sua famiglia anche un cane che non sopporta i gatti. Tutti hanno convenuto, per il bene di Pedro, di non procedere con l’adozione.

In un precedente articolo vi avevamo raccontato la commovente storia del gattino nero Pedro, che non riesce a trovare una famiglia che lo adotti solo perché, il suo manto, è totalmente nero!

gatto-nero-e-ciotola

 

I volontari dell’Apac ( Associazione Protezione Animali Campobasso) che si prodigano ogni giorno per trovargli una famiglia e la ragazza che gli ha offerto la sua cantina come stallo provvisorio, ogni giorno, devono fare i conti con la diffidenza delle persone verso i gatti neri. Infatti Pedro ancora oggi non riesce a trovare una famiglia che lo accolga! L’ultima delusione per il gattino Pedro è stata divulgata dalla stessa associazione!

gatto-nero-con-sbarre

Infatti sembrava che per lui si erano aperte le porte, finalmente, di una adozione amorevole e duratura. Una donna se ne era innamorata e aveva deciso di portarlo con sé. Ma, purtroppo, il destino è stato avverso al piccolo Pedro. La donna, infatti, nel contempo ha adottato anche un cane dalla Sicilia.

gatto-nero-su-divano

Ella pensava che potesse andare d’accordo con i gatti, invece si è resa conto che il cane non li tollera minimamente ed è alquanto territoriale! Quindi sia i volontari dell’Apac e sia la donna stessa hanno creduto bene di annullare l’adozione, proprio per paura che il gatto potesse avere la peggio contro il cane adottato.

gatto-nero

Sicuramente Pedro sarà rimasto alquanto deluso da questa adozione sfumata a pochi giorni da una vera e propria rinascita. L’Apac non si ferma e continua a fare appelli per trovare finalmente una famiglia e una casa al piccolo gatto nero Pedro, cercando di sensibilizzare le persone a non essere diffidenti e a non adottare un gatto solo perché è “nero”.

Speriamo che il sogno di Pedro di trovare una famiglia si esaudisca il prima possibile!