Nermal, il gattino che ha perso la vita per un gesto davvero terribile

La storia di Nermal, il gattino che ha perso la vita per un gesto terribile: ora la sua famiglia chiede giustizia

Gatto sdraiato che osserva

Oggi vogliamo raccontarvi la triste storia di Nermal, un gattino che ha perso la vita per un gesto davvero terribile.

Come avrete capito, quindi, la storia di Nermal non è una storia a lieto fine. Il felino oggi non c’è più. Dopo aver sopportato tantissima sofferenza e dolore, purtroppo non ce l’ha fatta.

Oggi non ci sono finali felici, ma solo tanta amarezza. Amarezza nei confronti di qualcuno di cui non conosciamo il nome, ma che sicuramente non merita l’appellativo di essere umano.

Gatto che osserva

Perché chi ha ucciso Nermal, non può definirsi essere umano. Non può definirsi amico degli animali e la speranza è che presto le autorità riescano a trovarlo, perché anche Nermal possa avere giustizia.

Nermal viveva a Heavitree, vicino al Devon, in Inghilterra. Era un gatto felice, molto amato dalla sua famiglia, che amava trascorrere le sue giornate ad esplorare l’ambiente attorno alla sua abitazione.

Gatto che osserva

Qualche giorno fa un uomo lo ha trovato in fin di vita proprio nei pressi di casa sua. La corsa dal veterinario è stata immediata e qui quest’ultimo ha svelato l’amare verità: qualcuno aveva sparato a Nermal con una pistola ad aria compressa.

Purtroppo il lavoro dei veterinari non è servito a niente. Il gattino Nermal si è aggrappato con tutte le sue forze alla vita, ma purtroppo non ce l’ha fatta.

Ha perso la vita in un modo davvero orribile e sembra chiaro che l’unico movente che può nascondersi dietro a questo gesto sia la noia.

Gatto sdraiato sulla schiena

Adesso la famiglia di Nermal chiede giustizia. I proprietari del felino hanno deciso di diffondere la notizia nella speranza che qualcuno possa aver visto qualcosa.

Nermal purtroppo non c’è più e l’unica cosa alla quale resta da attaccarci è la speranza che possa essere fatta giustizia.

Non molto tempo fa vi avevamo raccontato la storia di Mea, la gattina vittima di maltrattamenti immotivati che ora cerca la felicità.