Oasi felina di Pianoro va a fuoco, le fiamme distruggono il lavoro di oltre 10 anni

Ciò che è successo a questa Oasi felina è una tragedia. È andata a fuoco e le fiamme hanno distrutto il lavoro di 10 anni

Una vera tragedia quella che ha colpito l’Oasi felina di Pianoro. La struttura ospitava ed aiutava tantissimi gatti. Purtroppo qualcuno non ce l’ha fatta a scappare dalle fiamme. Altri mici invece ce l’hanno fatta, ma ora hanno bisogno di aiuto più che mai.

La notte tra il 13 ed il 14 ottobre, un incendio è scoppiato nell’Oasi felina di Pianoro, a Bologna. Tutto ciò che i volontari hanno costruito con anni e anni di lavoro è stato distrutto. Il fuoco ha devastato più della metà della struttura.

Purtroppo, 8 gatti che si trovavano in infermeria quella notte, non sono riusciti a fuggire. Il fuoco li ha travolti. Altri invece, sono riusciti a scappare e i volontari li hanno ritrovati solamente il giorno seguente. Fortunatamente, non erano andati molto lontano!

“Strutture, strumenti e apparecchiature che ci erano state donate e nelle quali negli anni avevamo investito decine di migliaia di euro non esistono più. E noi non sappiamo davvero se e come potremo superare questo momento”, scrivono i volontari che lavoravano nell’Oasi felina.

“Non si conoscono ancora le cause dell’incendio. Dalle telecamere di sicurezza non si notano figure che si avvicinano durante la notte. Potrebbe essere stato un cortocircuito ma al momento non è possibile fare ipotesi. Voi sapete quanto amore e quante energie abbiamo investito in questo posto e quante storie si intrecciano in questi nostri pochi e amatissimi metri quadri. Oggi più di metà dell’Oasi non esiste più. E non sappiamo come andare avanti dopo questa dannata notte.”

Purtroppo, è stata una vera e propria tragedia. Adesso tutti i sacrifici fatti per poter costruire quel rifugio per mici abbandonati, non c’è più. La maggior parte della struttura è andata distrutta. Tutto il cibo e il materiale all’interno è andato in fiamme.

oasi felina

I volontari hanno bisogno di aiuto. Ora più che mai! La struttura era stata appena inaugurata e permetteva di salvare tantissimi gatti di tutta Italia. L’Oasi felina ospitava gatti provenienti dalle strade del nord e del sud e permetteva loro di trovare una famiglia.

“Si deve ripartire da capo. Ed i sacrifici fatti in questi anni per mettere in piedi quella struttura sono stati talmente tanti che noi da soli a sto giro non possiamo farcela“, questo l’appello disperato di tutti i volontari che lavoravano nell’Oasi.

Se qualcuno volesse aiutare i poveri mici rimasti senza una casa e tutti i volontari può donare contattando le volontarie di Una zampa sul cuore.

Oppure cliccando sul post di Facebook qui sopra, c’è una lista di materiali di cui hanno urgentemente bisogno. Queste persone e questi gatti, ora hanno bisogno di tantissima solidarietà. Non ce la faranno a ricostruire tutto da soli. Hanno bisogno di aiuto urgentemente. Non lasciamoli soli, aiutiamoli.

LEGGI ANCHE: Gatto intrappolato al 33° piano di un edificio. I vicini si uniscono per salvarlo (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati