Oreste, il gatto che ha ricevuto 13 pallini di piombo cerca casa

Oreste è un gattino randagio che adesso sta cercando una famiglia per lui. È ipovedente a causa della cattiveria umana

Questo gatto di nome Oreste ha una storia davvero triste alle spalle. Quando lo hanno trovato era davvero messo male. Il primo pensiero è stato che avesse litigato con altri gatti. Ma quando è stato portato dal veterinario hanno scoperto la bruttissima verità.

Alcuni volontari hanno recuperato Oreste in un sottoscala. Era tutto rannicchiato e graffiato. Subito hanno pensato che avesse avuto qualche litigio con qualche altro micio randagio. Così, date le sue ferite lo hanno portato a fare una visita.

Arrivati dal veterinario, la visita ha rivelato una storia diversa. Il piccolo Oreste ha subito dei maltrattamenti. Era un randagio e la vita per strada per lui non è stata affatto semplice. Qualcuno ha pensato di divertirsi sparandogli con delle pistole a piombini.

Il povero micio è stato colpito da ben 13 pallini di piombo. Ha subito un grave trauma fisico, tanto che è rimasto ipovedente. Adesso vorrebbe vivere una vita felice. Vorrebbe essere amato come merita e sta cercando la famiglia giusta.

Oreste ha circa due anni. È un gatto dolcissimo, ed è sanissimo ha soltanto questo piccolo problema agli occhi. Per lui però, questo non ha importanza. Nessuno chiama per lui. Nessuno vuole adottarlo ma lui ha bisogno di tutto l’amore possibile.

Adesso è stato trovato uno stallo per lui. Ma non sarà per sempre, lui ha bisogno di stabilità. Lui sta cercando una famiglia in cui possa essere figlio unico. Questo perché ha subito un trauma a causa dei maltrattamenti e perciò è sempre sulla difensiva.

Con gli umani però è davvero dolcissimo. Appena prende confidenza con le persone è sempre in cerca di coccole. È buonissimo anche con i bambini. Lui aspetta la famiglia giusta. Vuole soltanto essere amato. Merita di essere felice.

Oreste merita tutto l’amore del mondo. Dopo tutto quello che ha subito ha solo bisogno di coccole e di una casa in cui essere al sicuro. Non può tornare in strada, non sopravvivrebbe. È un gatto giovane e merita una seconda possibilità. Per chi vuole informazioni può cliccare sul post di Facebook qui sopra. Aiutiamolo ad essere felice.

LEGGI ANCHE: Sally, la gatta randagia che ha scelto la sua casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati