Penthésiléè, la gattina che ha riabbracciato la proprietaria dopo due anni

Oggi vogliamo raccontarvi la particolare storia di Penthésiléè, una gattina che è riuscita a riabbracciare la sua proprietaria dopo due anni.

Chiunque tra voi abbia un amico a quattro zampe a riempire la propria vita, sa benissimo di cosa parliamo quando ci riferiamo alla paura che un giorno possa scomparire.

Lasciamo il nostro amico a quattro zampe libero di esplorare il mondo, ma in noi vive costante il timore che un giorno possa non tornare più.

Magari può perdersi, restare chiuso in qualche struttura o, nel peggiore dei casi, può addirittura restare ucciso in qualche incidente o vittima di un predatore.

Gatto che osserva

Insomma, la paura di non rivedere più il proprio amico a quattro zampe è una paura che accomuna ogni proprietario di gatti.

E lo sa bene Alexandra, la proprietaria della gattina Penthésiléè. Una paura che per lei si è trasformata in realtà, facendole vivere un incubo durato due anni.

La vicenda inizia due anni fa, a Maggio del 2018. Di ritorno da un viaggio a Tolosa, Alexandra arriva alla stazione di Abeville con la sua amica a quattro zampe, rigorosamente dentro il trasportino.

Ma purtroppo qualcosa va storto, il trasportino si apre e Penthésiléè fugge via spaventata. Nel giro di pochissimi secondi, Penthésiléè fa perdere le sue tracce.

Gatto che osserva

Alexandra inizia quindi a tappezzare la città di volantini e i Social Network di post, nella speranza di trovare qualcuno che avesse visto la sua amica a quattro zampe.

Le sue speranze si interrompono quando riceve quella telefonata che non avrebbe mai voluto ricevere. Dall’altro capo del telefono qualcuno le dice che la sua Penthésiléè è stata trovata, ma che purtroppo ha dovuto subire l’eutanasia perché al momento del ritrovamento le sue condizioni erano molto più che disperate.

E così Alexandra si mette l’anima in pace. La sua gattina è morta e non c’è più niente che lei possa fare.

Gattino che osserva

Passano due anni e la vita di Alexandra è nuovamente sconvolta da una telefonata. Qualcuno la avvisa di aver trovato un felino nei pressi della stazione di Abeville e dopo la lettura del microchip i veterinari sono riusciti a risalire a lei.

Che sia proprio la sua Penthésiléè? Alexandra corre immediatamente alla clinica veterinaria, dove rivede dopo ben 2 anni la sua amica a quattro zampe.

Insomma, come sempre diciamo tutto è bene quel che finisce bene. Una storia molto simile a quella di Missy, la gattina che ha riabbracciato la proprietaria dopo 11 anni.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati