Perché i gatti bevono dal rubinetto?

Tra reazioni istintive innate e pura voglia di divertimento, ecco perché i gatti amano bere dal rubinetto.

I gatti sanno essere piuttosto schizzinosi riguardo al loro cibo, e forse lo sono ancora di più quando si tratta di acqua da bere. Chi di noi non ha mai visto un gatto precipitarsi a bere da un rubinetto appena aperto o leccare via le gocce d’acqua rimaste sulla vasca da bagno? Ci sono una serie di ragioni per cui i gatti bevono volentieri dal rubinetto e in generale preferiscono l’acqua corrente: ve le riveleremo in questo articolo.

leone beve da pozza d'acqua

 

Queste ragioni hanno molto a che vedere con l’evoluzione dei felini e in particolare con il loro passato da predatori selvatici. I più lontani antenati dei gatti, infatti, provenivano da ambienti a clima desertico ed erano in grado di sopravvivere con pochissima acqua. È una delle ragioni per cui ancora oggi essi tendono a bere poco e sono capaci di trattenere l’acqua più a lungo, producendo urina molto concentrata.

Poiché allo stato selvatico l’acqua stagnante rappresenta una fonte di contaminazioni batteriche molto pericolosa, l’animale le preferirà un corso d’acqua o qualcosa che gli somiglia molto, come il getto di un rubinetto. L’acqua corrente è infatti più fresca, più pulita e più ossigenata, e tutto ciò la rende più appetibile (e decisamente più sicura da bere) per il nostro micio.

gatto passa la testa sotto il rubinetto

Inoltre, nonostante i felini siano dotati di una buona visione notturna, la loro abilità di individuare specchi d’acqua è fortemente ridotta quando sono al buio, e questo vale anche per la ciotola di casa. Invece che affidarsi alla vista, i gatti preferiscono usare l’udito per riconoscere il suono familiare dell’acqua che scorre.

Molti proprietari di gatti tendono poi a situare le ciotole con acqua e cibo davanti a una parete, e ciò può far sentire l’animale particolarmente vulnerabile a un attacco proveniente da dietro. Certo, direte voi: tra le accoglienti mura domestiche non c’è bisogno di temere alcun tipo di aggressione! Ma stiamo parlando di un comportamento istintivo, e per i gatti è una tendenza innata quella a evitare di ritrovarsi senza vie di fuga.

gatto passa zampa sotto l'acqua

Al contrario di alcuni gatti che hanno paura dell’acqua, altri amano sguazzare nelle pozze d’acqua e giocare con zampilli e rubinetti: è per loro un richiamo quasi irresistibile e ha il vantaggio di stimolare la loro idratazione, che seppur minore di quanto ci aspettiamo è pur sempre importantissima.

Vi sono però delle eccezioni: anche se l’acqua del rubinetto di casa è potabile per noi, potrebbe contenere un quantitativo di minerali eccessivo per il gatto, che rischia di sviluppare infezioni alle vie urinarie e calcoli renali o alla vescica.

gatto beve da rubinetto

Se reputate la vostra acqua corrente nociva per lui o semplicemente volete fargli perdere l’abitudine di bere dal rubinetto senza privarlo dell’input visivo dato dall’acqua corrente, esistono in commercio innumerevoli modelli di fontanelle per gatti che faranno al caso vostro.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati