Perché i gatti dormono tanto?

Se vi siete mai chiesti perché i gatti dormono tanto, proviamo a darvi una risposta analizzando le origini di questa abitudine così comune.

gatto che dorme

Molti gatti tendono a dormire circa 15 ore al giorno e altri possono arrivare a “pisolini” di ben 20 ore. Per quanto possa essere bello osservarli mentre si godono beati il loro sonno ristoratore, la domanda sorge spontanea: perché dormono tanto?

gatto che dorme

La prima cosa da sapere è che i gatti sono delle creature crepuscolari, il che significa che sono naturalmente più attivi all’alba e al tramonto, ma spesso anche di notte. Non dobbiamo infatti stupirci di vedere il nostro micio “fare le ore piccole” aggirandosi per casa, o magari di essere svegliati da qualche conseguenza rumorosa delle sue esplorazioni notturne.

Dunque è proprio per questo che, mentre il resto del mondo si risveglia e si prepara ad una nuova giornata, il nostro felino preferito si ritira in un luogo appartato a schiacciare un pisolino… o tanti.

gatto che dorme

Non si tratta di un capriccio o di una questione caratteriale: i gatti sono fisiologicamente dei predatori, e sono quindi fatti apposta non solo per inseguire, cacciare e afferrare le proprie prede ma anche per farlo di notte, guidati dalle proprie vibrisse e da una vista che si acuisce particolarmente quando cala l’oscurità.

gatto che dorme

Pur essendo addomesticati da secoli e secoli, i gatti mantengono questo istinto “selvatico” che condividono con felini ben più pericolosi come leoni e tigri. E poiché caccia ed esplorazioni notturne sono operazioni piuttosto faticose, a prescindere dal loro successo, è normale che una volta terminate il nostro amico peloso abbia bisogno di recuperare le energie tramite il sonno. Questo vale ancora di più per gattini e gatti anziani, che tendono a dormire più degli adulti anche se per motivi diversi.

gatto che dorme

Proprio come accade per l’uomo, il sonno del micio può essere pesante o leggero e durare anche solo pochi minuti per volta. In questo secondo caso, il più frequente, il micio avrà generalmente l’accortezza di addormentarsi in una posizione che gli consenta di balzare subito in posizione eretta al minimo segnale di pericolo, cosa che allo stato selvatico potrebbe salvargli la vita.

Va detto comunque che i gatti sono animali molto socievoli, e non capita di rado che riescano a modificare le loro abitudini in modo tale da sfruttare maggiormente le loro giornate e riuscire a trascorrere più tempo con i loro umani preferiti.