Perugia: gatto precipitato dal settimo piano salvato dai Vigili del Fuoco

Gatto precipitato da un balcone a Perugia

La storia che ha come protagonista questo gatto precipitato dal settimo piano di un palazzo, arriva da Perugia.

Una storia che, incredibile ma vero, fortunatamente ha un lieto fino. Il gatto protagonista della vicenda, infatti, può dirsi un vero e proprio miracolato. Non solo è sopravvissuto alla caduta, ma non ha neanche riportato conseguenze gravi.

Gatto su un balcone

In molti casi, dunque, è proprio vero che i gatti hanno sette vite. O comunque, molto spesso, hanno qualcuno a vegliare sulla loro vita. Un po’ come il gatto che a Terni è caduto dal sesto piano e si è salvato atterrando su uno stendino.

Questa volta, invece, siamo a Perugia e il gatto è caduto dal settimo piano. Siamo in via Campo di Marte, in una palazzina abitata da molte famiglie.

Salvataggio di un gatto da parte dei vigili del fuoco

Il felino miracolato, per cause ancora da accertare, è caduto dal balcone di casa sua, situata al settimo piano del palazzo.

Difficile credere che si sia buttato, anche perché i felini hanno una buona percezione del vuoto. Più facile pensare che sia scivolato, sapendo quanto ai nostri amici a quattro zampe piaccia fare gli equilibristi.

Gatto salvato dai vigili del fuoco

Un volo, dunque, che gli sarebbe costato certamente la vita. Una caduta di più di 20 metri, che avrebbe avuto il finale peggiore a discapito delle sette vite dei gatti.

Per fortuna, però, il gatto è atterrato nel balcone del terzo piano. Un volo di comunque più di 10 metri che, nella maggior parte dei casi, avrebbe avuto lo stesso conseguenze tragiche.

Gatto precipitato dal balcone

Non in questo caso, però, dal momento che il felino è sopravvissuto. Non solo non ha perso la vita, ma non ha neanche riportato nessuna conseguenza grave.

A quel punto, sono stati i Vigili del Fuoco a salvare l’animale. Grazie all’utilizzo di un’autoscala, i Pompieri hanno recuperato il gatto e lo hanno restituito al proprietario. Nessuna conseguenza per lui, a parte il grande ed inevitabile spavento.