Pollo: i gatti possono mangiarlo? E in che modo?

È vero che i gatti possono mangiare tranquillamente il pollo, senza alcun rischio per la salute? E se sì, in che modo?

gattini leccano piatto vuoto

Chi ha un gatto sa quanto sia importante curare la sua alimentazione e assicurarsi che riceva il giusto apporto di proteine e sostanze nutritive giorno per giorno. Nonostante sia forte la tentazione di dargli da mangiare gli alimenti che consumiamo abitualmente noi, è bene fare attenzione a non generalizzare, valutando caso per caso quello che può andare bene anche per lui e in che modo viene preparato. Vediamo in particolare il caso del pollo: i gatti possono mangiarlo in tutta sicurezza? E a quali condizioni?

gatto addenta pollo crudo

Il pollo è in generale una soluzione molto indicata per incorporare il giusto quantitativo di proteine animali nella dieta del nostro gatto senza introdurre troppi grassi, e si è rivelato particolarmente adatto ai gatti sovrappeso o affetti da disturbi come il diabete. Ci sono però delle precisazioni molto importanti da fare a riguardo.

Per quanto riguarda il pollo crudo sono in molti a sostenere che il micio, in quanto carnivoro dotato di un istinto da predatore ancora ben presente, non si faccia troppi problemi a mangiare carne cruda se se la ritrova davanti. Ma a parte il fatto che un animale fortemente addomesticato non deve necessariamente seguire lo stesso regime alimentare di uno allo stato selvatico, se un alimento gli fa gola ciò non significa che possa rientrare nella sua dieta senza conseguenze: la carne di pollo cruda lo espone infatti a infezioni batteriche come la salmonellosi, e gli ossicini spesso presenti in essa possono provocargli soffocamento o ferite a gola o esofago.

gatto davanti a cubetti di pollo crudo e cotto

Meglio quindi che sia ben cotto, privato di ossi e possibilmente tagliato in piccoli pezzi per facilitarne la consumazione.

A proposito delle possibili modalità di cottura, una buona idea è quella di prepararlo bollito o grigliato ma anche in questo caso ci sono delle precauzioni di cui tenere conto: evitate accuratamente condimenti, spezie e aromi (soprattutto in confezioni già pronte di cui non conoscete gli ingredienti) poiché spesso contengono alimenti non indicati o attivamente tossici per il nostro amico peloso; persino un eccesso di sale può provocargli grossi problemi di salute.

Se poi si è in cerca di alimenti a base di pollo vi sono vari tipi di croccantini e crocchette per gatti, in vendita sia online che nei negozi. Ovviamente ogni prodotto è differente e bisogna sempre controllarne sia la provenienza che la composizione e la preparazione per il bene del nostro micio.

croccantini firstmate pollo e mirtilli

A questo proposito i croccantini FirstMate costituiscono un’ottima soluzione: composti da pochi ingredienti, facili da digerire e con meno rischi di allergie, sono disponibili anche nella versione con pollo e mirtilli, in cui le proteine animali (tutte provenienti da polli allevati a terra senza antibiotici o ormoni) sono abbinate agli antiossidanti dei mirtilli. Per via del rigoroso bilanciamento tra ingredienti e relative integrazioni, sono inoltre più adatti del solo pollo a un consumo regolare o giornaliero.

fabbisogno giornaliero firstmate