Quanto tempo un gatto può restare senza mangiare?

Sapete quanto tempo un gatto può restare senza mangiare? Se avete un felino inappetente, leggete come rispondo gli esperti a questa domanda

Gatto mentre mangia

Parliamo di salute dei nostri amici a quattro zampe, con una domanda che ognuno di voi si sarà fatto almeno una volta nella vita. Quanto tempo un gatto può restare senza mangiare?

Avere un gatto che non ama il cibo, anche se può sembrare assurdo, non è una cosa impossibile. Proprio per questo vi abbiamo già parlato delle cose da fare quando si ha un gatto inappetente.

Gatto davanti ad una ciotola di croccantini

Avere un felino che non ha appetito, infatti, può essere causa di molta preoccupazione e ansia per il proprietario. Perché se è vero che è difficile che un gatto si possa lasciare morire di fame, è vero anche che magari non sa quanto tempo può restare senza mangiare.

Per rispondere a questa domanda, ovviamente, dobbiamo ricorrere alla scienza e agli esperti del mondo dei nostri amici a quattro zampe. Secondo gli studi, un gatto può restare senza mangiare per un massimo di 15 giorni, anche se le prime conseguenza iniziano a manifestarsi dopo 48 ore.

Gatto con una ciotola di croccantini

Ma quali conseguenze? Diciamo che, se il vostro gatto resta molto tempo senza mangiare può andare incontro a numerosi problemi di salute.

Primo tra tutti, la disidratazione. Che per i gatti sia importante bere, non lo scopriamo certo oggi. Quello che però è molto utile sapere è che i felini assumono molti liquidi anche attraverso il cibo.

Gatto con il bavaglio

Come tutti gli esseri viventi, anche il gatto sopravvive di più senza mangiare che senza bere. In ogni caso, come detto, l’alimentazione è molto importante anche per la corretta idratazione del vostro felino.

Se il vostro gatto sta troppo tempo senza mangiare, inoltre, potrebbe andare incontro alla libidosi epatica. Si tratta di una malattia del fegato che si manifesta in assenza di cibo.

Allo stesso modo, anche l’insufficienza renale potrebbe essere una causa della mancanza di assunzione di cibo. Come detto, sono tantissime le cause che possono rendere il vostro gatto inappetente. Il nostro consiglio, quindi, resta sempre lo stesso.

Se il vostro felino non ne vuole sapere di mangiare, rivolgetevi al vostro veterinario. Lui, meglio di chiunque altro, saprà indicarvi la strada giusta da seguire.