Sergente Whiskers, la gatta adottata dai soldati americani

La storia di questa bellissima gatta chiamata Sergente Whiskers è magnifica. Lei è stata adottata dall’esercito americano insieme ai suoi piccoli gattini. Ha uno sguardo molto serio, perciò si è meritata l’appellativo di “sergente“.

Alcuni soldati americani sono andati in missione in Medio Oriente e la storia della gatta inizia proprio da qui. Le giornate dei militari adesso sono meno dure da quando c’è il Sergente Whiskers, una micia rossa che ha i baffi lunghissimi!

Un giorno, la gatta è arrivata nella loro caserma cercando aiuto. Fortunatamente ha trovato Kesley, una sergente dell’esercito americano. Lei, ha subito notato la gattina e le ha prestato cure per le sue ferite e le ha dato un po’ di cibo.

Tra la sergente e la gatta si è subito instaurato un legame molto forte. Infatti, è stata proprio la donna a chiamare la bellissima micia Sergente Whiskers. Con il passare dei giorni, tutti i soldati presenti nella caserma si sono affezionati alla bellissima micia.

Loro dedicavano del tempo al felino e lei ricambiava con affetto e fusa! Qualche notte più in là, però la Sergente Whiskers ha deciso di fare una sorpresa ai militari. Ha portato tutti i suoi gattini alla base dei soldati americani!

In attesa di capire se il luogo fosse sicuro, la gattina aveva tenuto i suoi piccoli all’esterno della caserma. Probabilmente lì vicino. Quando però ha capito che il posto era perfetto, ha portato anche i suoi figli lì. Erano denutriti ed aveva bisogno di cure!

La sergente Kesley ed i suoi colleghi non hanno esitato ad aiutarli. Fortunatamente, li hanno tenuti tutti in vita! Adesso però, la missione dell’esercito americano è terminata e loro dovranno tornare in patria. Ma non vogliono affatto abbandonare i loro gatti.

Perciò hanno lanciato un appello per portare negli Stati Uniti il Sergente Whiskers e i suoi gattini. Hanno chiesto aiuto anche al Guardians of Rescue, un’associazione che tra le altre cose, si occupa delle forze armate e dei loro animali domestici messi in salvo!

Adesso, è stata lanciata una raccolta fondi per permettere ai gatti di restare con l’esercito americano. Cliccando sul link di seguito potete avere maggiori informazioni per eventuali donazioni –> guardiansofrescue.org/donate.

La Sergente Whiskers e i suoi piccoli non possono restare soli in Medio Oriente. Hanno bisogno di qualcuno che si prenda cura di loro. Non possono essere lasciati lì, tutti soli. L’esercito americano li ha già salvati una volta, adesso vorrebbe portarli in patria per fargli vivere una vita felice e piena di amore!

LEGGI ANCHE: Carmen e Gilda sono due gatte in cerca di una famiglia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati