Simba, il gattino paralizzato che dopo il dolore ha conosciuto l’amore (video)

Una storia di rinascita, di coraggio e di una grandissima forza d'animo: la storia di Simba, il gattino paralizzato che dopo il dolore ha conosciuto l'amore e la felicità

Gattino con carrellino

Il protagonista della storia di oggi si chiama Simba ed è il bellissimo gattino che vedete nelle foto e nel video e che, nonostante sia paralizzato, oggi vive una vita felice.

La storia di oggi, dunque, è una storia a lieto fine. La vita di Simba però non è stata tutta rose e fiori e prima di conoscere il suo angelo custode, questo felino ha conosciuto il dolore e la sofferenza. Ha conosciuto soprattutto qualcuno che non meritava il suo amore.

Quando Kensver ha trovato per la prima volta il felino stava andando al mare. Ha visto Simba al lato della strada e ha immediatamente capito che qualcosa non lo andava.

Ha raccolto il gattino e si è fatta 40 Km per tornare a casa e andare dal suo veterinario di fiducia.

La diagnosi del veterinario è stata terribile. Il gattino, di poco più di 2 mesi, aveva una brutta lesione alla colonna vertebrale. Una lesione che, il medico non aveva dubbi, era stato un umano a provocare.

Il veterinario è riuscito a salvargli la vita, ma le sue zampe posteriori sono rimaste paralizzate.

Kensver sapeva che quel felino aveva bisogno di lei. Anche se in casa aveva già due cani e 5 gatti, la ragazza non ha potuto dimenticare il felino e ha deciso di adottarlo.

Il primo periodo nella nuova casa per Simba è stato abbastanza difficile. Ha fatto un po’ di fatica ad ambientarsi e a prendere confidenza con il carrellino che gli permette di muoversi.

Grazie all’infinita pazienza di Kensver e alla forza d’animo di Simba, il gattino paralizzato non ha mai mollato e come vedete dalle foto e dal video oggi è finalmente felice.

Dopo tanto dolore e tanta sofferenza, Simba ha conosciuto l’amore e la felicità. Proprio come è successo a Gracie, la gattina sorda che dopo il dolore vive mille avventure con la sua famiglia.