Socks, il gattino più cool di Birmingham

Il protagonista della storia di oggi è Socks, il gattino considerato più cool di Birmingham.

La proclamazione del gatto più cool di Birmingham avviene puntualmente ogni anno. Il concorso, che ha visto tra gli enti partecipanti la Pinson Public Library, è organizzato da “The Animal League of Birmingham” e ogni anno vede come protagonista un quattro zampe diverso. Quest’anno è stato proprio il turno di Socks, il gattino che ha conquistato i cuori di molti umani.

La modalità di voto è annualmente molto particolare. Ogni votante, per supportare la foto che ritrae il suo personaggio preferito, dona un dollaro a The Animal League of Birmingham. La quota minima da raggiungere è quella di 100 voti che equivale a 100 dollari.

socks il gattino

Subito dopo la votazione, il padrone di Socks ha partecipato alla cerimonia formale in cui il vincitore sarebbe stato proclamato. È stato proprio lì che è venuto a conoscenza della fantastica sorpresa: i giudici hanno annunciato che il vincitore era Socks, gattino più cool di Birmingham.

L’immagine che ritrae il tenero gattino Socks, adesso mascotte annuale della Pinson Public Library, comparirà in vari annunci online e per le newsletter. Socks, il gattino più cool di Birmingham, oltre che a diventare una famosissima mascotte, ha anche ricevuto un premio degno di nota. Quest’ultimo include un pacchetto che comprende un lettino morbido e un insieme di cibi sani ricchi di prelibatezze tutti da degustare.

Il premio più importante, tuttavia, è la donazione che è scaturita dalle votazioni dei partecipanti. Socks, in quell’occasione, riceve ben 111 voti con un relativo ricavo che ammonta a 111 dollari.

Quello che molti non sanno è che Socks proveniva dalla strada. Dopo un periodo passato da solo, senza affetto e calore,  ha avuto la fortuna di incontrare quello che successivamente diventò il suo padrone. Successivamente alla proclamazione di gatto più cool dell’anno, il vincitore ha ottenuto un posto d’onore all’interno della biblioteca, senza però perdere mai i contatti col suo vecchio padroncino.