Tofu, il gattino che ha vissuto un calvario non ha mai smesso di combattere

Questo gattino ha passato di tutto nella sua vita, ma non gli è mai mancata la voglia di combattere per riprendersi

Questo piccolo gattino si chiama Tofu. La sua vita non è stata affatto semplice fino ad ora. Ha passato le pene dell’inferno, ma lui è un combattente. Si è aggrappato alla vita ed ha reagito ad ogni difficoltà che gli si presentava.

La sua storia inizia a Taranto, quando per l’ennesima volta, una mamma gatta randagia viene investita. Mamma micia lascia soli i suoi due piccoli gattino: Tofu e il suo fratellino. Purtroppo, il fratellino non ce l’ha fatta ed è rimasto solo.

Gli Angeli Blu dell’Oipa di Taranto, però, hanno fortunatamente trovato Tofu e lo hanno recuperato. Aveva appena 15 giorni, perciò per farlo sopravvivere hanno dovuto chiedere aiuto ad un’altra mamma gatta che lo ha accolto ed allattato.

Dopo pochissimi giorni, quando le cose sembravano andare meglio, purtroppo è iniziato un nuovo calvario per il piccolo gattino. Ha iniziato ad andare in ipoglicemia con molta frequenza. I volontari dell’Oipa sono stati costretti a ricoverarlo continuamente in clinica dopo ogni crisi.

Dovevano fargli fare delle iniezioni apposite di glucosato e il piccolo doveva stabilizzarsi. Inoltre, ha dovuto fare cicli di antibiotici per curare la rinotracheite che gli ha causato l’uscita della terza palpebra. Insomma, il piccolo Tofu non ha avuto pace.

“Secondo il veterinario il suo problema è legato all’ipocalcemia, causata dal fatto che questo piccolino, perdendo la madre a pochi giorni di vita, non ha potuto ricevere a sufficienza il colostro presente nel latte materno, elemento fondamentale per garantire la sopravvivenza dei cuccioli e che li preserva anche dalle malattie più banali”, hanno spiegato i volontari dell’Oipa.

Tofu adesso ha tre mesi e anche se fa avanti e indietro dalla clinica da quando aveva solo 15, si rimette in sesto ogni volta! Lui non ha mai smesso di lottare per la sua vita. Non ha alcuna intenzione di mollare. Lui vuole vivere e lo sta dimostrando appieno.

La sua salute però, non è ancora perfetta. Infatti, ha bisogno di effettuare diagnostiche approfondite per capire precisamente la causa che scatena le sue crisi. Purtroppo le cure e le visite sono costosissime e i volontari dell’Oipa ce la stanno mettendo tutta.

“Siamo certi che questo piccolo campioncino ce la farà a superare tutti gli ostacoli che il destino gli ha riservato”, hanno detto i volontari dell’Oipa. Tutti sono rimasti allibiti vedendo quanta forza ha un esserino così piccolo.

Eppure Tofu, anche se è uno scricciolo, ha il carattere di un leone e certamente non si arrenderà di fronte a nulla! Lui continuerà a combattere per la sua vita perché vuole restare ancora un po’ in questo mondo, e noi non possiamo far altro che augurargli buona fortuna!

LEGGI ANCHE: Virgilio, il gattino paralizzato per colpa dell’uomo ha bisogno di aiuto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati