Torino, non si perde la speranza per Yuri, il gatto smarrito ha bisogno di una terapia quotidiana

Nonostante i molti dubbi e le mille preoccupazioni, le ricerche per riportare a casa il piccolo Yuri continuano, è passato un mese dall'ultimo contatto

Al momento in cui scriviamo è passato esattamente un mese dall’ultimo contatto diretto tra Yuri ed i suoi amati proprietari. Perché da quel 5 dicembre del piccoletto si sono perse le tracce, senza che nessuno nel frattempo scoprisse qualcosa sul suo conto. Ci troviamo a Torino ed è proprio nel capoluogo piemontese che proseguono le ricerche.

Non è facile, per nessuno, immaginiamo quanto possa risultare difficile la vita lì fuori con questo freddo e in condizioni non del tutto ottimale per usare un eufemismo. Il gatto Yuri adorava trascorrere le sue giornate all’interno delle quattro mura, al caldo e con un tetto sulla testa; insomma, un micio casalingo a tutti gli effetti.

La famiglia ha affidato ai social i propri pensieri, le proprie paure per una vicenda che stenta a conoscere la parola “fine”. Probabilmente si andrà ancora per le lunghe, perché novità non sembrano essere pervenute in queste ultime settimane. La cosa che maggiormente preoccupa è la condizione salutare del gatto.

gatto primo piano sul volto

Esatto, come ben specificato e sottolineato (a testimoniare il peso della questione) il felino necessita delle sue cure giornaliere, della sua terapia quotidiana. Non sappiamo esattamente a cosa si riferisce l’appello ma evidentemente il tutto è contornato da una cerata urgenza. Scoprire al più presto qualcosa, ecco qual è la priorità al momento.

Yuri ha fatto perdere le sue tracce nei pressi di Via Cumiana; sempre nell’immagine del volantino possiamo riprendere qualche nota sull’aspetto fisico del micio: medie-piccole dimensioni, pelo nero pece, due macchie bianche sull’addome, grossi occhi tondeggianti e gialli in parte. Mancano informazioni su microchip ed eventuale collare.

gatto con dietro libreria

Difficilmente si riesce ad avvicinare il piccoletto, soprattutto se estranei; massima cautela, in caso di avvistamento non perdere tempo e chiamare il 349 378 9688 o anche il 349 685 7561. Certificare nel limite del possibile la segnalazione con materiale video o fotografico.

LEGGI ANCHE: Reggio Emilia, proprietaria preoccupata per le sorti del micio Tato, questo gatto è lontano da casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati