Reggio Emilia, proprietaria preoccupata per le sorti del micio Tato, questo gatto è lontano da casa

Smarrito qualche giorno prima di Natale, questo gatto non ha fatto ritorno con la proprietaria, la preoccupazione si fa più pressante ogni giorno che passa

A 13 anni, solo, smarrito, a circa 150 km di distanza da casa, questa è la critica situazione di Tato, scomparso lo scorso 21 dicembre a Reggio Emilia, città nella quale si trovava con la sua proprietaria. Quest’ultima si è messa alla ricerca del micio ogni giorno della sua permanenza nel capoluogo emiliano, ma alla fine è stata costretta a ritornare verso casa.

Una casa che, come detto, dista all’incirca 150 km, perché è situata a nord di Milano. Dire che la vicenda del piccolo Tato sia complicata è dire poco. La proprietaria in questi giorni sta cercando di coinvolgere quante più persone possibili per dare vita ad un pool di ricerca che possa portare a risultati concreti.

La speranza è infatti quella di creare una squadra di salvataggio che possa operare sul territorio di Reggio Emilia. Il soriano dal pelo rosso si è perso nella zona residenziale tra Via Terrachini e il cinema Rosebud. Queste sono le coordinate che potrebbero essere utili a chi, spinto dall’altruismo, voglia mettersi in gioco.

gatto volto a tre quarti

Cosa sappiamo su Tato? Beh, prima di tutto si tratta di un anziano gatto di 13 anni, maschio sterilizzato. Sprovvisto di collare e quindi di medaglietta, ma munito di microchip di localizzazione. Secondo le parole della proprietaria, al momento della scomparsa il felino pesava sui 5,5 kg, ma oggi le cose potrebbero essere diverse.

Seguendo le indicazioni date dall’appello social, il micio risulta essere normalmente docile e aperto alle amicizie. Avvicinarlo non dovrebbe essere un problema. Alcuni tratti che lo identificano potrebbero essere la mancanza di pelo sotto l’occhio destro e qualche taglietto superficiale all’altezza dell’orecchio sinistro.

gatto occhi leggermente rossi

La donna che da Milano sta facendo il possibile per scoprire che fine abbia fatto il povero Tato ha contattato tutti i veterinari della zona, non sempre ricevendo risposte soddisfacenti. Se qualcuno dovesse scoprire qualcosa, il numero da chiamare immediatamente è il 351 989 9249. Si chiede di certificare la segnalazione (foto o video).

LEGGI ANCHE: 8 foto di gatti che hanno tentato la fortuna ma ai quali non è andata proprio benissimo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati