Tre gattini rimasti intrappolati in un appartamento sotto sequestro

Succede ad Anzio dove tre gattini sono rimasti intrappolati in una casa sotto sequestro

La storia che vogliamo raccontare oggi proviene da Anzio, una delle città più belle della provincia di Roma. Proprio qui tre gattini sono rimasti rinchiusi in un appartamento posto sotto sequestro dal 14 agosto. Una vicenda davvero triste per la quale si spera prima o poi in un lieto fine.

La triste storia di questi tre gattini inizia con la morte di un’anziana donna la quale dedicava loro gran parte delle sue giornate. Dopo la sua scomparsa, però, i mici sono rimasti soli e ora, a causa di problemi burocratici, non è possibile aiutarli in alcun modo.

A raccontare tale vicenda è l’Associazione mici per la coda di Anzio. I volontari hanno infatti segnalato tale storia per la quale ora si vuole cercare in tutti i modi una soluzione. Da troppo tempo, infatti, questi meravigliosi gattini sono rinchiusi in una casa posta sotto sequestro.

tre gattini rinchiusi in un appartamento

L’appartamento in cui sono rimasti intrappolati i tre gattini si trova nel quartiere popolare di Anzio. Proprio qui viveva l’anziana donna che ha deciso di dedicare la sua vita a tutti quei pelosetti che non avevano un tetto sotto cui dormire, fino a quando un attacco di cuore l’ha portata via per sempre.

Insospettiti dai forti odori che provenivano dall’appartamento, i vicini di casa della donna hanno pensato di allertare le autorità. Quando sono giunti sul posto, i soccorsi hanno ritrovato il corpo dell’anziana donna insieme a due cani e tre gatti. I pelosetti sono stati subito portati in un posto dove qualcuno si sta prendendo cura di loro.

Durante il ritrovamento del corpo della signora, nella confusione nessuno si è accorto della presenza di altri tre gatti i quali, probabilmente impauriti, sono scappati nascondendosi.

tre gattini rinchiusi in una casa sotto sequestro

Ora questi tre mici sono rimasti intrappolati in casa dove gli inquirenti hanno posto i sigilli. Sono i vicini a prendersi cura di loro, fornendo ai tre pelosetti acqua e cibo per sopravvivere. Nonostante la situazione sia drammatica, l’importanza della burocrazia prevale sulla priorità di salvare tre vite innocenti.

Con la speranza che prima o poi questa vicenda si risolva e che i tre mici possano essere liberati per iniziare una vita accanto a qualcuno che in grado di amarli.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Gattino investito cade da un ponte: salvato dai Vigili del Fuoco

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati