Tre sconosciuti aiutano a salvare 86 gatti e un coniglio da un incendio

A Panama City un incendio stava per trasformarsi in una tragedia se nn fossero intervenuti tre sconosciuti ad aiutare la responsabile di 86 gatti

Ogni disastro naturale è una vera e propria tragedia. Che si tratti di terremoti, uragani o quant’altro non importa: non è mai bello quel che avviene. Tra i peggiori disastri naturali, un posto d’onore è riservato agli incendi. Il fuoco, infatti, è una forza della natura che può distruggere un luogo in pochi secondi. Quindi, ogni volta che c’è una minaccia di incendio, diventa una corsa contro il tempo per sopravvivere. Ne sa qualcosa Jackie Mihal che, di recente, ha ricevuto un aiuto speciale da parte di tre sconosciuti che la hanno aiutata a salvare gli 80 gatti di cui è responsabile. Andiamo ad analizzare la situazione nel dettaglio.

Mihal vive a Panama City, dove è responsabile del Salty Cats of St. Andrews Rescue Group. Il 4 marzo, Mihal ha dovuto affrontare uno dei momenti più intensi della sua vita. Infatti ha dovuto fronteggiare un incendio che si avvicinava alla sua casa.

Credits: YOUTUBE/WMBB NEWS 13

Nel giro di pochissimo tempo la donna ha dovuto evacuare se stessa, gli 80 gatti di cui è responsabile e un coniglio. Già questa è una situazione difficilissima. A questo si aggiunga il fatto che alcuni dei gatti erano selvatici o malati e che le gabbie erano meno rispetto a quelle che sarebbero state necessarie. Secondo MyPanhandle, Mihal in seguito ha dichiarato: “Onestamente non so come li ho portati nelle loro gabbie”.

Nonostante Mihal contasse di farcela da sola, in quel momento aveva evidentemente necessità di un aiuto. Questo aiuto, per fortuna, è arrivato. Nel momento più buio tre sconosciuti si sono trovati nel posto giusto per aiutarla. Erano Brian Salmon, Scott Morris e Scott Trunzo. Mihal ha ricordato: “E non so da dove venissero quei tre ragazzi. Sono stati messi lì per un motivo”. Lavorando rapidamente insieme, i quattro sono riusciti a salvare tutti gli 86 gatti, più il coniglio.

Dopo il salvataggio, Mihal ha felicemente annunciato su Facebook di essere tornata a casa e al sicuro. Queste le parole del post: “Siamo a casa!!!! Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a renderlo possibile! Lavoreremo per procurargli le loro torri per gatti, oggi assemblerò i mobili per gattini che Sherry e Larry hanno acquistato per i bambini. Hanno ricevuto in dono alcuni nuovi letti, coperte e giocattoli che adorano assolutamente. Ora torneremo ai nostri normali giorni da gatto pazzo. Grazie a tutti per tutto il vostro supporto”.

Per fortuna, questa storia si è conclusa nel migliore dei modi.

Leggi anche: 4 ragioni per cui il gatto fa pipì sul tuo letto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati