Trova un gattino con dei lacci di scarpe legati al collo in una strada trafficata

Laces, il gattino vittima della crudeltà umana. E' stato trovato con dei lacci legati al collo, così stretti da non riuscire a miagolare

Questo piccolo gattino arancione è l’ennesima vittima della crudeltà umana. Timofey Yuriev stava guidando lungo una strada a Yonkers, New York, quando ha notato un gattino che strisciava lentamente lungo il marciapiede. Ha fermato la macchina, si è avvicinato e l’ha portato via.

“C’era una fermata dell’autobus e molte persone che camminavano lì intorno, ma nessuno ha prestato attenzione al cucciolo”, ha detto Yuriev. “Così ho immediatamente fermato la macchina e l’ho tirato fuori da lì prima che qualcuno lo calpestasse o qualcosa del genere”.

gattino con i lacci delle scarpe legati al collo

L’uomo ha subito notato che c’era un laccio delle scarpe legato strettamente al collo. Scioccato e disgustato nel vedere quella scena crudele, sciolse il nodo e se lo portò a casa. Lo chiamò “Laces“, che in inglese significa “lacci”.

“Quando ho liberato Laces, ha iniziato a miagolare molto”, ha detto. “Prima non poteva miagolare perché aveva il nodo al collo molto stretto. Appena l’ho tolto, urlava molto, era estremamente spaventato. In realtà non mi ha graffiato o altro, ma era molto debole, malnutrito e stanco”.

Il giorno dopo, Timofey portò Laces in una clinica veterinaria. I medici hanno stabilito che il gattino aveva circa due mesi e mezzo; non malato, ma sottopeso. Hanno indicato una dieta per il cucciolo e lo hanno rilasciato poco dopo.

“Era molto magro, disidratato, con alcuni lividi su tutto il corpo”, ha detto Julie Potter, manager della clinica Paws Crossed Animal. “Soprattutto, era molto, molto spaventato dalla situazione e non si fidava delle persone. Non possiamo biasimarlo per questo”.

gattino con i lacci delle scarpe legati al collo

Timofey ha lasciato Laces in un rifugio, in modo che qualcuno lo adottasse definitivamente. Poche settimane dopo il salvataggio, una potenziale famiglia lo ha contattato. La giornalista Lisa Salvadorini stava leggendo una storia su Laces e si è subito innamorata di lui. Ha quindi deciso di recarsi al rifugio per incontrarlo di persona.

“Erano le 5 del mattino e stavo leggendo le notizie del giorno”, ha detto Lisa. “Poi ho visto il suo bel visino e ho pensato tra me e me in quel momento ‘Devo portarlo a casa!’

gattino con i lacci delle scarpe legati al collo

“I miei figli sono rimasti scioccati nel vedere che avevo portato a casa un gattino! È stata una grande sorpresa per loro. Da allora, siamo stati inondati d’amore ogni giorno”, ha detto la giornalista.

LEGGI ANCHE: Peaches, gattina in sovrappeso con una nuova “pettinatura” sanitaria che fa molto ridere

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati