Utah: una legge permette di aiutare gli animali vittime di violenza domestica

La legge protegge chiunque sia in difficoltà con la gestione del proprio quattrozampe in mano ad una persona violenta

“Possiamo giudicare il cuore di un uomo dal modo in cui tratta gli animali”. Questa è una celebre frase del filosofo Immanuel Kant che, nel tempo, non ha mai smesso di dimostrarsi vera. Non è solo astrattamente vera, ci sono dei dati scientifici a suo sostegno. Sapevate che il 70% di coloro che sono nei centri di accoglienza per violenza domestica, sono stati maltrattati da persone che precedentemente avevano picchiato o abusato del proprio quattrozampe? In queste situazioni, spesso, la gestione del quattrozampe potrebbe essere difficile. Inoltre, potrebbe portare il singolo a ritornare da chi lo aveva maltrattato, pur di salvaguardare il proprio animale. Per fortuna, però, una legge nello Utah ha messo fine a tutto questo.

Prima di illustrarvi la legge, vi proponiamo di immaginare una situazione tipo. Prendiamo il caso di una coppia che abbia un gatto. Una delle due parti è violenta con l’altra e, spesso, anche con il gatto. La parte che subisce abusi vorrebbe scappare, ma non lo fa perchè non sa se può portare il gatto con se e, di certo, non lo lascerebbe mai nelle mani del partner.

Credits: Pixabay

Questa che vi abbiamo appena illustrato, purtroppo, non è una situazione così lontana dalla realtà. Women Against Crime riporta che il 25% delle sopravvissute ad un abuso, tornerà dal partner per salvaguardare il cane o il gatto.

Però, come rende noto The Animal Rescue Site, nello Utah le cose stanno per cambiare. Di recente, infatti, è stata approvata una legge che permette di evitare queste situazioni. Come? Questa legge consente a coloro che hanno subito violenza domestica di includere gli animali domestici negli ordini di protezione, rendendo illegale per l’aggressore minacciare, danneggiare o impossessarsi dell’ animale.

Leggi anche:Indy, il gatto paralizzato che nessuno voleva

Questa legge, inoltre, eviterebbe anche uno scenario ben peggiore: quello in cui la parte violenta uccide il cane o il gatto pur di non ridarlo alla vittima.

Credits: Pixabay

Cosa ne pensate? Fateci sapere nei commenti!

Leggi anche: L’amicizia speciale tra un gatto un cervo ed una volpe

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati