Varietà di gatti: i 10 tipi di gatti che potreste incontrare

Queste sono tutte le possibili combinazioni di gatti che potreste incontrare

Come gli esseri umani, anche i nostri mici sono molto diversi tra di loro e ognuno si differenzia per caratteristiche e modo di agire.

Non vi sorprenderà che, oltre alla razza, i nostri gatti possono differenziarsi proprio per il loro modo di essere e di vivere la vita felina, così da prendere delle etichette che li dipingono proprio come gli piace agire.

In questo articolo abbiamo voluto mettere insieme 10 varietà di gatti, specificatamente 10 tipi di gatti che potreste incontrare nella scoperta di questo fantastico mondo animale. Vediamoli insieme.

Il nullafacente

gatto dorme

Il vostro gatto è il classico “Mangia, dorme, fa i bisogni e ricomincia”? Adesso potete definirlo.

Il “Catsanova”

gatto casanova

Devo aggiungere altro? La vostra casa non avrà mai un solo gatto.

Lo spirito libero

gatto che lascia bisogni in giro

Non amante della lettiera, questo gatto farà i bisogni dove meglio crede, non curante di chi dovrà poi pulirli.

Il dispettoso

gatto dispettoso

Avete timore che qualsiasi cosa lasciate in giro possa essere messa fuorigioco dal vostro micio? Allora abbiamo a che fare con un vero dispettoso professionista.

Il mani di forbice

gatto taglia divano

Nessun mobile imbottito dormirà sonni tranquilli.

Il mangione

gatto che mangia

Quanto spendete in croccantini? Se ogni volta che vi mostrano il conto sbarrate gli occhi ad aspettare quei croccantini c’è proprio lui, un mangione da gara.

Il puzzone

gatto che fa una puzza

Un gattino con molta aria nello stomaco. Una bella scorta di deodorante per ambienti non vi salverà di certo.

Il senza pelo

gatto senza pelo

Tanto discussi ma tanto tanto amati, il gatto senza pelo è un gatto stupendo agli occhi di molti, che della sua peculiarità ha fatto un punto di forza.

Il Principino

gatto signorile

Viziato o no, questo gatto si comporterà come un vero membro della famiglia reale. Le aspettative verso di voi si alzeranno a dismisura.

Il gatto di Schrödinger

gatto di Schrodinger

Momento ironia e curiosità per finire. Erwin Schrödinger era un fisico austriaco, nonché premio Nobel per la fisica, che utilizzò la metafora di un gatto per spiegare un principio di meccanica quantistica. Non sto qui a spiegarvi per filo e per segno il suo esperimento, ma se ho suscitato la vostra curiosità vi invito a cercarlo per saperne di più. Fateci sapere se vi ha entusiasmato.

Queste sono le varietà di gatti che potrete trovare in tutta la vastità di possibilità. Quanti di questi conoscete? Ne avete uno in casa?

LEGGI ANCHE: Gatti vendicativi: 10 di loro che vi fulmineranno con i loro sguardi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati