Ventidue gatti in una gabbia lasciati davanti ad un negozio di animali

Sono stati lasciati dentro una gabbia davanti ad un negozio di animali, la storia di questi 22 gatti è davvero particolare

Quello che è successo a questi ventidue gatti ci fa davvero riflettere. Nulla è come sembra ed a volte alcuni gesti sono obbligatori da fare e non si ha nessuna possibilità di scegliere altro. Come in questo caso. Molti abbandonano gli animali, purtroppo. Anche per varie ragioni e tutte diverse fra loro.

Ma ci sono anche molte altre persone che se ne prendono cura e che cercano di salvare più animali possibili. Come Kristi, è un’impiegata di un negozio di animali che gestisce anche il suo rifugio chiamato Kristi’s Kats Inc. Una mattina si è recata a lavoro ed ha notato qualcosa di molto insolito.

La ragazza ha notato una lettera e mentre si stava avvicinando per prenderla ha notato qualcosa di ancora più sorprendente. C’erano ventidue gatti e gattini in una gabbia. Erano stati lasciati lì davanti la porta, probabilmente per farli notare.

Così Kristi si è precipitata verso i ventidue gatti ed ha notato che avevano qualcosa di diverso da tutti gli altri animali che venivano lasciati lì. Questi gatti e gattini erano davvero curati, nessuno di loro a prima vista sembrava essere sottopeso o malconcio. Anzi, ognuno dei ventidue gatti aveva il pelo lucente ed una buona forma fisica.

Così la ragazza ha deciso di indagare e ha iniziato a leggere la lettera. “Per favore, capisci e leggi questo prima di giudicare…“, c’era scritto al primo rigo. Perciò Kristi ha continuato a leggere per capirne di più dato che le sembrava tutto molto strano.

La lettera diceva: “Ho salvato i gatti per tutta la mia vita. Tuttavia, quest’anno mi ha completamente distrutto. Sul retro ci sono tutti i piccoli per cui non riesco a trovare una casa e non più il tempo”. Continuando a leggere la lettera, Kristi si è resa conto che la signora che aveva lasciato i ventidue gatti lì fuori non aveva passato un bel periodo.

Il figlio della donna, infatti, aveva avuto un incidente e tutte le cure le avevano portato via un sacco di soldi. Ma non è finita qui. Purtroppo anche la zia della signora era morta per colpa di un tumore al fegato. Ha speso tutti i suoi risparmi per pagare la sepoltura e non le restava più nulla.

gatto rosso e bianco

Come se non bastasse, aveva ricevuto anche un avviso di sfratto. Però, invece di fare i bagagli la donna aveva passato le ultime settimane nella sua casa, a cercare una casa per quei ventidue gatti. La donna non aveva più nulla e non ha avuto altra scelta.

Oltre ai trasportini per i gatti, davanti al negozio aveva lasciato le lettiere e i giocattoli dei suoi gatti ma anche 30 dollari. Nella lettera spiegava che quei soldi, erano l’unica cosa che gli era rimasta. Sarebbe stata felice se fossero stati spesi per i suoi amati mici.

Per fortuna Kristi si è subito messa a lavoro. Ha ripulito le lettiere, i giochi e dato da mangiare ai felini. Ma soprattutto si è attivata per cercare una famiglia ad ognuno dei ventidue gatti che si trovavano lì fuori. Alcuni gatti sono andati con dei colleghi di Kristi in attesa di una famiglia per loro. Altri sono rimasti con lei.

Pretty Pixel is looking for her fur-ever home! Amazingly sweet, quiet, shy, and playful, Pixel is ready for THAT person! She is considered special needs and she will need to be on a life-time special diet, but please don’t let this scare you off! It’s not hard and it’s not expensive. She would love another cat and maybe even a dog. Please let me know if you would like to meet her. Please share!! She would be perfect for a stay-at-home family or older person/couple!

Posted by Kristi's Kats, Inc. on Wednesday, April 21, 2021

Kristi sta facendo di tutto per trovare una casa ad ognuno di loro. Lei spera che trovando delle famiglie che se ne prendano cura, la donna che è stata costretta a lasciarli lì, possa avere un po’ di pace ed essere felice per loro.

LEGGI ANCHE: Gatti stressati dallo smartworking dei loro umani: come risolvere

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati