4 ragioni per cui il gatto digrigna i denti

Cosa si nasconde dietro questo atteggiamento apparentemente raro ma molto più frequente di quanto sembra? Vediamolo assieme

Questa abitudine è nota anche come bruxismo e può verificarsi sia nel nostro caso che in quello dei nostri amici a quattro zampe. Ma, esattamente, perché il gatto digrigna i denti?

Le motivazioni dietro questo atteggiamento sono essenzialmente 4. Conoscerle è importante non solo per curiosità, ma soprattutto perché è importantissimo prendere subito provvedimenti se un felino digrigna i denti!

Stress e ansie varie

I nostri amici a quattro zampe sono molto sensibili ai cambiamenti ed è quindi molto facile che si spaventino o si stressino. Per rendere meglio il concetto, basta pensare che anche il minimo cambiamento nella disposizione dei mobili in casa o nella routine del felino possono provocare stress. La prima valutazione da fare, quindi, consiste proprio nel cercare di capire cosa potrebbe esserci che lo inquieta.

Reflusso acido

Detto anche esofagite, si tratta di un disturbo abbastanza comune di cui soffrono molti nostri amici a quattro zampe. Se prima di rimettere, quindi, ti accorgi che il felino digrigna i denti potrebbe essere dovuto proprio al reflusso acido.

micio mangia ciotola

Disidratazione

Un’altra tra le cause più comuni del bruxismo. La disidratazione, infatti, è un fenomeno con cui è molto facile imbattersi, specialmente nei periodi più caldi e se non si ha un sufficiente apporto di acqua. Non a caso, si raccomanda sempre di garantire al proprio animale domestico acqua fresca e, ovviamente, in abbondanza!

gatto sguardo perplesso

Cibo sbagliato

Se il fenomeno si manifesta con un micio in età avanzata e nel momento in cui quest’ultimo mangia, allora la causa è da attribuire proprio al cibo. I gatti anziani, infatti, possono avere difficoltà (chi più e chi meno) a masticare cibi troppo duri o comunque impegnativi per loro. Per ovviare alla cosa, è meglio cambiargli dieta e somministrargli cibo umido ma, per non commettere errori, ricorda sempre di parlare prima con il veterinario!

Leggi anche: 4 consigli per evitare che il gatto graffi i tessuti

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati