60 Main Coon salvati in Ucraina, sono arrivati in Italia

Questi poveri mici sono sfuggiti dai bombardamenti e sono arrivati in Italia sani e salvi, pronti per iniziare una nuova vita

La storia di questi 60 Main Coon è davvero molto triste. Loro vivevano in un allevamento a Kharkiv, in Ucraina. Purtroppo però, a causa dei bombardamenti sulle città, anche loro sono dovuti fuggire. Ora si trovano in Italia.

Questi poveri 60 Main Coon, erano bloccati da ben tre giorni al confine slovacco. Erano tutti stremati e affamati. Sono fuggiti dalle bombe e fortunatamente ora sono in salvo. Vivevano a Kharkiv ma ora non hanno più una casa.

Nella città ucraina c’era il loro allevamento Elite Planet e fino a qualche tempo fa avevano una vita felicissima. Poi tutto è cambiato da un giorno all’altro e la loro esistenza era in pericolo. Così per loro è iniziato il viaggio difficile verso la salvezza.

Quando sono arrivati al confine dell’Europa, l’incubo sembrava essere finito e invece, non è andata così. Purtroppo, non avevano i documenti per entrare in Italia. La situazione era disperata, i gatti erano stremati dalla fame e dalla sete.

Grazie a tutti i volontari, però, i 60 Main Coon hanno avuto il loro lieto fine. Grazie all’ATS Insubria, il consigliere regionale della Lombardia, Gianluca Comazzi è riuscito a far avere i documenti necessari per fargli attraversare il confine. Dopodiché è iniziato il loro viaggio verso la salvezza.

Svetlana, una donna del posto, ha combattuto così tanto per portarli al sicuro e con l’aiuto di altre persone, è riuscita a portare a termine il salvataggio! Ora sono tutti pronti per iniziare una nuova vita! Arriveranno in Lombardia e avranno bisogno di amore e tanto cibo!

Con l’aiuto di tutti si stanno salvando tantissime vite. Ci sono tantissimi animali da salvare e tantissimi volontari italiani si stanno battendo per portarli al sicuro. Questa guerra sta colpendo tantissime vite, solo con la solidarietà riusciremo a farcela! Per aiutarli scrivete un’email a gianluca.comazzi@consiglio.regione.lombardia.it, saprà dirvi cosa fare!

LEGGI ANCHE: Enzino e Bionda, i gatti che cercano un’adozione di coppia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati