7 modi per capire se il tuo gatto sta provando dolore

Vorresti capire se il tuo gatto sente silenziosamente dolore da qualche parte? Ecco 7 modi per comprenderlo all'istante

Non sempre è facile accorgersi se un gatto sta provando dolore oppure no. Conoscendo i 7 modi di cui ti stiamo per parlare, però, non avrai più alcuna difficoltà nel capirlo e saprai cosa fare. Ecco ,quindi, i segnali che possono farti capire che nel micio c’è qualcosa che non va.

Non mangia e non beve

La perdita di appetito e di interesse nel bere sono sempre conseguenze di problemi di salute, lievi o gravi che siano. Questo, quindi, è il primo step da compiere per capire se sta bene o no.

Si trascura

Saprai sicuramente che il pelo è una delle cose più importanti per un gatto. Ecco, se ti accorgi che il micio non sta dedicando più tante attenzioni nel mantenersi pulito e in ordine, allora è possibile che stia soffrendo.

È meno attivo del solito

Una mancanza di interesse nel giocare, nel saltare e/o difficoltà ad alzarsi sono sicuramente dei campanelli di allarme da non sottovalutare affatto. Potrebbe trattarsi, infatti, di artriti, problemi muscolari o di tante altre cose.

gatto soffrire capire

È facilmente irascibile

Il forte dolore non è per niente facile da sopportare e, in molti casi, può portare i gatti a diventare molto più aggressivi verso altri animali e persino nei confronti del padrone.

Non usa più la lettiera

A causa di problemi di tipo osseo o alle articolazioni, giusto per dare qualche esempio, il micio potrebbe rifiutare la lettiera per l’incapacità di starsene accovacciato. Ovviamente possono esserci anche altri motivi sul perché di questo comportamento.

gatto poco attivo

La sua postura è diversa

Un altro segnale, sempre legato a problemi ossei, è la postura diversa. Quando un gatto sente dolore, infatti, tende a sedersi in posizione appallottolata con la testa bassa e le zampe piegate sotto il corpo.

Ti ignora

I gatti non possono fare a meno di coccole, per cui è normale che nel momento in cui comincia ad ignorarti c’è qualcosa che non va. Devi sapere, infatti, che quando il gatto non si sente bene vuole sempre stare da solo.

Se noti uno di questi comportamenti, la prima cosa da fare è ovviamente contattare il veterinario, in modo da identificare il problema e trovare la giusta soluzione.

Leggi anche: 7 modi per convincere il tuo gatto a non fare i bisogni in giro per casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati