Alimentazione estiva dei gatti: come gestire il cibo con l’arrivo del caldo

Gatto vicino ad un ventilatore

Parliamo di alimentazione dei gatti e di come deve essere cambiata con l’arrivo del caldo, in modo che possa prendere una svolta un po’ più estiva.

La giornate più calde dell’anno sono decisamente arrivate e, proprio come noi, anche i nostri amici a quattro zampe soffrono le alte temperature. Proprio per questo, vi abbiamo parlato dei gatti che soffrono il caldo e di come proteggerli e rinfrescarli.

Gatto che si lascia accarezzare

Come sempre, anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per la salvaguardia della salute dei vostri amici a quattro zampe. Sapete, infatti, che è molto importante stabilire un’alimentazione estiva per i vostri gatti?

Esistono, infatti, alcune accortezze da prendere durante questi mesi e alcune abitudini da cambiare. Il tutto, con l’obiettivo di assicurare ai vostri felini una migliore condizione di vita durante le giornate estive e afose.

Gatto che dorme

Innanzitutto, anche se non riguarda l’alimentazione in senso stretto, è molto importante assicurarsi sempre che il vostro felino sia ben idratato. Controllate sempre che beva a sufficienza durante il giorno, per evitare il rischio di disidratazione.

Cercate di cambiare l’acqua dalla ciotola più volte durante il giorno, per assicurare che sia sempre ben fresca e pulita. In fin dei conti i gatti bevono poco e lasciare l’acqua a ristagnare nella ciotola non è mai consigliato, che sia inverno o estate.

Gatto che dorme su una poltrona

 

Tornando però all’alimentazione estiva dei gatti, come detto, esistono alcune abitudini da cambiare rispetto alla stagione invernale.

Innanzitutto, cercate di suddividere i pasti durante la giornate. È sempre meglio, infatti, evitare le grandi abbuffate, per non rischiare che il vostro amico a quattro zampe si appesantisca. Meglio mangiare poco ma più volte al giorno che tanto in una sola volta.

Gattino che cammina su un prato

Inoltre, quando possibile, è consigliato preferire il pesce alla carne. Il pesce, infatti, contiene molti Omega3, molto utili per la salute del vostro amico a quattro zampe, soprattutto durante l’estate.

In ultimo, cercate di dare l’umido al vostro gatto solo nel momento del pasto. Evitate di lasciarlo ristagnare all’interno della ciotola. Per via del caldo, infatti, potrebbe andare a male in pochissimo tempo.