Quali sono gli alimenti che fanno bene ai denti dei gatti?

La salute di Miao passa per la dieta e per l’igiene orale. Ecco allora che conoscere gli alimenti che fanno bene ai denti dei gatti è indispensabile

Il nostro amico a quattro zampe ama mangiare, mangerebbe qualsiasi cosa gli capitasse sotto tiro e noi amiamo tanto viziarlo, soprattutto con il cibo, spesso dimenticando però di inserire nella dieta gli elementi che servono per la sua crescita.

Quando diamo al nostro adorato Micio snack e croccantini vari non teniamo conto del fatto che certi cibi non contribuiscono alla sua igiene orale, invece dobbiamo tenere bene a mente che la dieta non può essere improvvisata e che dobbiamo avvalerci del parere del veterinario di fiducia, colui che conosce anche eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza che possono incidere.

Gli alimenti che fanno bene ai denti dei gatti sono una questione importante e non solo per una “questione di sorriso”. Infatti, la salute orale influisce anche sul sistema immunitario e sul benessere in generale.

Uno sguardo d’insieme

gatto davanti alla sua pappa

Gli alimenti che fanno bene ai denti dei gatti sono fondamentali per garantire una corretta igiene orale. Inoltre non dobbiamo assolutamente sottovalutare i residui di cibo tra i denti oppure quelli che si attaccano alle gengive e che possono provocare infezioni e altre malattie parodontali da curare sotto la guida dello specialista.

Il giusto modo di “viziare” il nostro amico a quattro zampe è affidarci a ingredienti salutari e che allo stesso tempo soddisfino il suo bisogno atavico di mordicchiare (salvando mobili e cuscini, possibilmente). Evitiamo gli alimenti tossici per i gatti.

Coccole ma con raziocinio

gattino rosso che magia

Ecco qui allora alcuni ingredienti toccasana per la bocca della nostra piccola palla di pelo e che non possono mancare nella dieta di colei che consideriamo parte integrante della famiglia e che curiamo e accudiamo di conseguenza.

Prima di inserire un nuovo ingrediente nella pappa di Miao, a prescindere dal fatto che si opti o meno per un’alimentazione naturale del gatto, aspettiamo il nulla osta del veterinario e facciamo una prova allergica con piccolissime quantità. Se non succede nulla di strano procediamo con le dosi consigliate dal nutrizionista, altrimenti troviamo un’alternativa che non sia nociva.

Verdure croccanti

gatto mangia in allerta

Cosa c’è di meglio, per l’igiene orale e il benessere in generale, di una bella verdura croccante? Già, anche per Miao vale la stessa regola che seguiamo noi bipedi. Masticare occasionalmente una bella carota cruda dà un buon apporto di vitamina A e betacarotene. Inoltre è povera di calorie e va bene anche per chi soffre di obesità.

Allo stesso modo, se dati con moderazione, i bastoncini di cetriolo sono un’ottima fonte di potassio, che aiuta la corretta funzionalità dei reni. Tra gli alimenti che fanno bene ai denti del gatto troviamo anche il sedano: è un altro alimento che fa bene al cane perché è ricco di fibre, acido folico, riboflavina e vitamine A, C e K. Sono tutti snack gustosi, salutari ed economici che possiamo usare anche come rinforzo positivo.

Frutti di bosco

gatto che si nutre dalla ciotola

Tra gli alimenti che fanno bene ai denti dei gatti ci sono anche loro. Non solo sono belli e Miao ne va ghiotto, inoltre recenti studi hanno confermato che i frutti di bosco sono un toccasana anche per l’igiene orale. Parliamo di mirtilli rossi, mirtilli blu e lamponi, tutte bacche che contengono alte concentrazioni di una sostanza chiamata NDM, che previene la formazione della placca.

Oltre a ciò i mirtilli rossi sono un’ottima fonte di tannini e flavonoidi, sostanze che impediscono ai batteri di attaccarsi a denti e gengive. Non dimentichiamo di introdurre nuovi cibi a poco a poco nella dieta di Miao, per verificare se possa avere o meno degli effetti indesiderati sulla digestione. A tal proposito, può tornare utile saperne di più sui denti del gattino. Infatti, c’è anche da fare una considerazione in base all’età. Quello che fa bene a un esemplare adulto non è detto che sia adatto a un cucciolo o a uno avanti con gli anni.

Prezzemolo

gattini che mangiano

Non solo i gatti possono mangiare il prezzemolo, ma devono farlo. Questa piccolissima pianta all’apparenza solo buona e speziata è in realtà una fonte inesauribile di nutrienti. È risaputo che aiuti a rinfrescare l’alito, grazie alle sue proprietà antimicrobiche naturali.

Possiamo dare a Miao il prezzemolo a crudo, direttamente nella ciotola del cibo, unito magari al pasto umido (che, tra l’altro, insaporisce). Oppure possiamo preparare una sorta di decotto, mettendo a bollire del prezzemolo fresco in acqua, che poi filtreremo per eliminare i residui delle foglioline. E a questo punto mettere l’infuso ottenuto nelle formine per cubetti di ghiaccio e lasciar congelare per creare dei piccoli snack da dare al nostro Miao di tanto in tanto.

Patate dolci

gatta tricolore mangia

E tra gli alimenti che fanno bene ai denti dei gatti ci sono le patate dolci, ricche di amido e fonte di manganese e vitamina A. Inoltre contengono fibre e potassio. Attenzione però a non eccedere con le quantità: hanno tanti benefici ma sono anche ricche di carboidrati e zuccheri, quindi fanno ingrassare!

In ogni caso è sempre meglio farle mangiare al cane moderatamente e rigorosamente cotte, mai crude, perché potrebbero risultare indigeste. Un modo semplice è servirle sotto forma di deliziosi dolcetti, da preparare in modo facile e veloce. Prendiamo una patata dolce cruda, la puliamo ma non togliamo la pelle, e tagliamo a fettine sottili da infornare e cuocere a 120°C per circa tre ore.

Croccantini per l’igiene orale

gatti dividono la ciotola

Al di là dei cibi espressi che possiamo preparare noi con amore il nostro amico a quattro zampe può contare sull’apporto di una serie di formule disponibili in commercio pensata appositamente per garantire l’igiene orale del gattino e prevenire la formazione di tartaro e placca. Sono altamente dannosi e potenziali portatori di malattie della bocca.

Tra gli alimenti che fanno bene ai denti dei gatti, quindi, ci sono anche le crocchette ad hoc. Un mix di ingredienti, ben dosato, che serve a curare l’igiene della bocca. Alcuni sono davvero molto efficaci e ci aiutano a gestire la pulizia anche senza dover ricorrere a dentifricio e spazzolini per felini, spesso e volentieri poco amati da animali che sono in grado di dimostrare affetto incondizionato ma che mal sopportano alcune ‘invasioni di campo’.

Per qualsiasi dubbio o incertezza, chiediamo il parere dello specialista ed evitiamo di improvvisare o prendere iniziative che potrebbero causare non pochi problemi alla salute della nostra piccola palla di pelo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati