Allenamento per gatti obesi: 5 esercizi per rimettere in forma Micio

Sono tanti gli esercizi per potete fare per far tornare in forma il vostro micio. Ecco il migliore allenamento per gatti obesi

Ai gatti piace tanto dormire ma allo stesso tempo sono dei gran giocherelloni. Bisognerebbe approfittare di questa loro voglia di movimento per regolare il peso corporeo ed evitare casi di obesità che possono causare seri problemi alla loro salute.

Purtroppo molte persone si accorgono che il loro gatto sta ingrassando solamente quando è troppo tardi. Se è anche il vostro caso, non preoccupatevi, siete ancora in tempo per intervenire e riportare il vostro Micio al peso corporeo ideale In questo articolo vi suggeriamo alcuni esercizi adatti ad un allenamento per gatti obesi. Naturalmente, è anche importante regolare l’alimentazione. Prima di iniziare qualsiasi tipo di intervento, chiedete il parere del vostro veterinario di fiducia. Un professionista che conosce bene lo stato di salute del vostro micio saprà darvi i giusti consigli per mantenerlo sano.

Quanto esercizio devono fare i gatti?

Lo stile di vita dei gatti è molto particolare. Sono animali eleganti e dai movimenti sinuosi e il più delle volte li vediamo sonnecchiare in giro per la casa, anche perché ci sono gatti che non vogliono dormire nella cuccia. Di notte, invece, quando tutti in casa sono a letto a dormire, improvvisamente cominciano a giocare in maniera rumorosa o saltare sul letto in cerca di attenzioni. Questo dipende in parte dalla loro natura di animali notturni, in parte dalla loro necessità di fare movimento. Ma quando esercizio fisico devono fare i gatti?

Non c’è una risposta univoca a questa domanda, dipende molto dalla natura, dal carattere e dalle esigenze del micio in questione. Se il vostro gatto è un tipo sedentario, non potete certo aspettarvi che improvvisamente trascorra lunghe ore ad allenarsi. Anche se gli avete comprato il gioco dei suoi sogni.

I gatti sono animali che si annoiano facilmente, per questo è importante che vengano continuamente stimolati con nuovi giochi impegnativi e nuovi interessi. Il tempo ideale di allenamento per gatti obesi è di circa venti minuti al giorno, se intendete ottenere risultati visibili entro uno o due mesi. Attenzione però a non esagerare, sia per non affaticare il gatto, sia per evitare che si abitui eccessivamente al gioco.

Fare allenare il gatto con giochi di intelligenza

Come abbiamo detto, i gatti temono la noia, per cui hanno bisogno di continui stimoli per tenere la mente impegnata. Se il vostro micio è sovrappeso e cercate un allenamento per gatti obesi, potete optare per giochi di intelligenza. Questi possono essere delle valide alternative per combattere la noia e per mantenere in movimento un gatto che non ama molto fare esercizio fisico. In commercio ce ne sono di diversi tipi. Alcuni attraggono il micio con luci o suoni, altri invece dispensano cibo.

Tra i giochi di intelligenza che usano il cibo c’è il kong per gatti. Si tratta di  un oggetto molto economico e semplice. Potete anche realizzarlo a casa insieme a tanti altri giochi fai da te che faranno impazzire micio.

Un kong è un giocattolo per animali domestici, generalmente dalla forma conica, all’interno del quale vengono nascoste prelibatezze. Se il gatto vuole raggiungere il suo premio in cibo, deve agitarlo e spostarlo. Nel caso di un gatto sovrappeso, sarebbe opportuno utilizzare snack dietetici.

Oltre a favorire il movimento, un kong per gatti sarà di grande aiuto in quanto è completamente sicuro, aiuta a superare l’ansia da separazione o lunghi periodi di assenza da casa del proprio genitore umano, anche perché può essere utilizzato senza supervisione.

Esercizio fisico attivo per gatti obesi

Per aiutare il vostro gatto in sovrappeso a dimagrire dovete fare parte anche voi del processo. Alcuni esercizi di allenamento per gatti obesi infatti coinvolgono in prima persona anche i proprietari, che dovrebbero trascorrere almeno venti minuti al giorno giocando con il proprio micio.

Dovete cercare di fornire nuovi stimoli, di rendere le attività interessanti con l’aiuto di suoni e luci. Insieme a voi il gatto si sentirà più motivato a muoversi, rispetto ad un semplice gioco lasciato vicino a lui senza altri animali o esseri umani con cui passare del tempo.

 Il vostro compito è quello di fare in modo che il gatto si attivi inseguendo i giocattoli e muovendosi. Il tutto sempre senza esagerare. Vi consigliamo inoltre di evitare di usare le luci laser poiché spesso frustrano e stressano il gatto perché sono impossibili da catturare. È meglio usare un giocattolo fisico a cui il gatto possa occasionalmente dare la caccia.

Far muovere i gatti obesi con l’esercizio passivo

Se il vostro gatto obeso non ama giocare e muoversi, potete fare in modo che si alleni senza accorgersene all’interno della casa. Si chiama esercizio passivo e in base alla struttura e all’organizzazione della casa ci sono molte alternative. Vediamo insieme qualche idea.

Se avete delle scale in casa vostra, quelle possono diventare la palestra ideale per l’allenamento del gatto obeso. Dividete il cibo del gatto di due porzioni e posizionatele in ciascuna estremità della scala. In questo modo il gatto dovrà salire e scendere per mangiare tutto il suo pasto.

Un’altra idea di allenamento per gatti obesi è quella di spargere i giochi preferiti del micio in più parti della casa. Così facendo il micio dovrà spostarsi per poterci giocare. Meglio ancora se utilizzare tavoli, letti, ripiani e armadietti in modo che il gatto debba anche cercare e saltare

Se infine il vostro gatto è un animale socievole potete valutare l’ipotesi di adottare un altro micio, magari da un rifugio. Se vanno d’accordo, possono diventare amici veri e inseparabili e questo li spingerà a muoversi e giocare.

La ruota per l’allenamento per gatti obesi

Vi sembrerà strano ma esiste un ruota per gatti, ottima per l’allenamento del vostro micio obeso. Si tratta di un oggetto inventato da Sean Farley e realizzato con materiali riciclati.

Offre numerosi vantaggi per i piccoli felini domestici perché oltre ad esercitarsi e muoversi, giocare con la ruota li fa rilassare ed elimina lo stress.

Potete anche valutare l’idea di dedicare una zona o una stanza della casa ai giochi e agli strumenti per l’allenamento del gatto. Sono molte le persone che hanno fatto questa scelta. Un modo per tenere impegnato il proprio micio in sicurezza, con stimoli diversi e attrazioni interessanti. Sarà un’ottima soluzione per il vostro gatto che deve perdere peso.

Giostra per gatti con vecchi mobili

Un vecchio mobile da buttare può trasformarsi in una simpatica giostra per il gatto. Basterà fare alcuni fori per permettere all’animale di spostarsi da una parte all’altra. Per accedervi però, dal momento che il mobile avrà una certa altezza, il micio sarà costretto a saltare.

Ricordate di unire a tutto questo un’alimentazione regolare ed equilibrata. Noi vi abbiamo fornito alcuni suggerimenti di allenamento per gatti obesi ma potete inventarne tanti altri in base al vostro micio e nessuno lo conosce meglio di voi. Inoltre trascorrere del tempo insieme vi aiuterà ad instaurare un legame più forte.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati