Antonio: il gatto che vende cupcakes per pagare l’operazione del suo occhio malato

Antonio, un bel gatto arancione, ha una grave malattia a un occhio, quindi deve essere operato. Per pagare l'operazione vende cupcakes per strada

La storia del gatto Antonio ha toccato il cuore di tanti utenti del web che si sono commossi e inteneriti quando hanno scoperto perché questo gatto, accompagnato dalla sua mamma umana, vendeva cupcakes per le strade della sua città.

Tutti coloro che hanno la fortuna di vivere con un animale domestico sanno quanto questi ultimi sono importanti, in quanto rivestono un ruolo speciale in ogni momento della vita quotidiana.

Un chiaro esempio della veridicità di tale affermazione ce lo da la padrona di Antonio, un gatto che da quando è nato soffre di una grave malattia agli occhi, ma che grazie a un post di Facebook ha riacquistato le speranze di continuare a vedere.

gattino cieco vende cupcakes

Il piccolo felino corre seriamente il rischio di perdere completamente la vista, poiché soffre di microftalmia all’occhio destro, fin da quando è venuto al mondo. Ora rischia anche di perdere l’occhio sinistro, a causa della stessa malattia.

La sua mamma umana, che purtroppo non vive in condizioni agiate, non ha comunque mai smesso di lottare per salvare il suo piccolo Antonio. Quindi ha escogitato un modo per accumulare fondi volti a permetterle di pagare l’operazione chirurgica agli occhi del suo gatto, per non farlo restare cieco.

La signora ha iniziato a vendere cupcakes per strada ma a quanto pare l’idea non stava funzionando bene: il denaro guadagnato era molto poco e non bastava a coprire i costi dell’operazione.

Così, quando stava quasi per perdere le speranze, ha deciso di pubblicare un post su Facebook e nelle altre reti sociali, raccontando la storia di Antonio.

La bancarella di Cupcakes è stata trasferita in un grande parco. Antonio e la sua mamma umana si sono posizionati nel posto dove transita più gente allo scopo di offrire i loro prodotti in vendita.

E così tante persone che già conoscevano la storia del micio, hanno comprato i cupcakes e molti hanno fatto delle donazioni, facendo si che, nel giro di poche ore, la signora e il suo gatto guadagnassero a sufficienza per pagare i costi dell’operazione volta a mantenere la vista dell’occhio sinistro del gatto arancione Antonio.

Ti è piaciuta questa bella storia a lieto fine? LEGGI ANCHE: Brasile: il salvataggio di un gattino durante il disastro ambientale di Brumadinho (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati