Ashes, il gatto “camionista” che ha riabbracciato il proprietario dopo molto tempo

La-storia-del-gatto-Ashes

Si chiama Ashes il gatto protagonista della storia di oggi, una vicenda a dir poco incredibile.

Se avete un felino a combinare guai per casa che è solito uscire durante il giorno, saprete bene quanta preoccupazione ci sia nel lasciarlo andarsene da solo ad esplorare il mondo.

Ognuno di noi, chi più chi meno, ha dentro di sé la paura che il proprio amico a quattro zampe possa non tornare più a casa.

E in effetti, sono molte le storie che vi raccontiamo di gatti che si perdono. La notizia buona è che tutte queste storie hanno un finale in comune, ovvero l’incontro di proprietario e felino anche dopo molti anni di lontananza.

Il-gatto-Ashes

Come la storia di Chebon, il gatto che ha riabbracciato il proprietario dopo 7 anni o la storia di Noisette, il gatto che ha riabbracciato la proprietaria dopo 11 anni.

E anche se nella storia del gatto Ashes le tempistiche sono diverse, il finale è lo stesso. Ashes è un felino che ha vissuto la prima parte della sua vita da randagio.

Trovato da un camionista, Matthew, i due sono diventati amici nel giro di pochissimo tempo. Tanto che anche Ashes è diventato un “gatto camionista“.

Ha trascorso moltissimo tempo a bordo del mezzo a 18 ruote del suo amico umano, viaggiando in molti luoghi del mondo e visitando molte città.

Un giorno però, proprio durante uno di questi viaggi, qualcosa è andato storto. Durante una sosta a Spriengfield, in Ohio, Ashes è sceso dal camion, probabilmente attratto da qualcosa.

Gatto-che-guarda-in-alto

Si è allontanato e non ha fatto più ritorno. Quando Matthew si è accorto dell’accaduto ha provato in tutti i modi a cercare il suo amico a quattro zampe.

Ma dopo un po’ è stato costretto a ripartire. Era in ritardo con le consegne e doveva continuare il suo viaggio.

Dal quel giorno, l’uomo è tornato più volte sul luogo della sparizione di Ashes, ma senza mai avere fortuna.

La fortuna ha bussato alla sua porta alcuni mesi dopo, quando due ragazze hanno trovato il nostro amico a quattro zampe ferito e bisognoso di aiuto.

Gatto-Ashes-con-il-suo-proprietario

Lo hanno portato immediatamente da un veterinario che ha subito scoperto che quel felino aveva un microchip.

Lo stupore è stato moltissimo quando si è reso conto che il proprietario di quel gatto abitava addirittura in Texas.

Contattato al telefono, Matthew ha spiegato quanto successo mesi prima ed è salito a bordo del suo camion pronto a riabbracciare il suo amico a quattro zampe!