Avellino: gattino salvato dalla Gadit e dal suo angelo custode

Gattino che osserva

La bella notizia di questo gattino salvato in extremis arriva da Avellino e, una volta tanto, ha un finale positivo.

Vi raccontiamo troppo spesso storie terribili che hanno come protagonisti i gatti. Storie di amici a quattro zampe che assaggiano sulla loro pelle la cattiveria umana.

Storie che dimostrano quanto molto spesso alcune persone non siano degne della definizione di migliori amici degli animali.

Gattino che miagola

Come la notizia che arriva da Stagno (LI), con due gattini lanciati dentro una scatola sulla FI-PI-LI. O ancora la storia di Zorro, il gattino randagio avvelenato a Seravezza (LU).

E per fortuna, una volta tanto, vi raccontiamo storie che hanno un lieto fine. E soprattutto storie che dimostrano che l’essere umano non è solo quello che avvelena, abbandona o peggio ancora uccide gli animali.

Perché al mondo ci sono anche tantissime persone che investono il loro tempo e il loro denaro per questi amici a quattro zampe. Come i veterinari, i Vigili del Fuoco o le tante persone che si occupano dei vari rifugi per animali.

Gatto che osserva

O più semplicemente tutti coloro che hanno un amico a quattro zampe a casa e lo trattano come un vero e proprio membro della famiglia.

La storia di questo gattino salvato in extremis arriva da Avellino. Il piccolo è stato trovato a bordo di una strada della città in evidenti condizioni di difficoltà.

A trovarlo è stato D.P. Carlo, un uomo che da tempo è molto attivo nella cura e nel benessere degli animali in difficoltà. Un uomo che fa il volontario da molti anni con la Gadit di Avellino, ovvero l’Ente Guardie Ambientali d’Italia.

Tre gattini piccoli

Dopo aver trovato il gattino, l’uomo si è immediatamente messo in contatto con il Presidente della Gadit Avellino A.P.

A quel punto un team di esperti veterinari si è preso cura del felino. Il piccolo sta già molto meglio e sarà presto pronto per l’adozione. La speranza è che possa trovare al più presto qualcuno che voglia prendersi cura di lui e possa regalargli una bella vita felice.