Baby Kitty: finalmente al sicuro, ma la storia è senza lieto fine

Baby Kitty, una gatta con un tumore alla mascella, ha davvero conquistato la sua mamma umana

Spesso abbiamo parlato del fatto che quando adottiamo un animale domestico ci sentiamo come catturati da lui. “Quel musetto mi ha conquistato” “L’ho visto e mi sono innamorata” . Quante volte abbiamo sentito questa frase? In realtà spesso quando noi scegliamo loro, loro hanno ci hanno già scelto. Questo è quello che è successo a Jennifer Sturch, residente in Texas, con la sua gatta Baby Kitty.

Jennifer ha raccontato questa storia su The Animal Rescue Site. Ha iniziato raccontando del fatto che dopo che lei e la sua famiglia si erano trasferiti da Houston a Dallas di certo non immaginavano di inserire in famiglia un nuovo membro. Del resto, a vivere con loro erano già due gatti e un cane che avevano già delle difficili patologie.

Credits: Jennifer Sturch

Un giorno, però, racconta Jennifer, di aver visto sul recinto posteriore del suo giardino una gatta con un tumore alla mascella. Decide di darle da mangiare, la gatta infatti sembra affamata. Poco dopo scompare. La felina torna da lei alcune settimane dopo e Jennifer decide nuovamente di nutrirla. Dopo breve tempo la gatta comincia a farsi vedere molto più spesso. Le danno un nome: Baby Kitty, perchè ha un viso da bambina.

Baby Kitty va portata dal veterinario, ma è difficile da prendere. Alla fine però riescono a portarla di forza dal medico, il quale dice che il tumore è incurabile. Questo è il verdetto che nessuno vorrebbe mai sentire. Ora la gatta vive con Jennifer e la sua famiglia, è amata e curata. Purtroppo però per questa storia non c’è un lieto fine: il tumore infatti non sembra regredire in nessun modo.

Aldilà di tutto, quel che conta è che Baby Kitty passerà il resto dei suoi giorni circondata dalle cure e dall’affetto della sua nuova famiglia. Questa gatta, grazie a Jennifer, può dire di sapere cosa significhi essere amata.

Leggi anche:Il gatto Orion: la sua nuova vita a 16 anni

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati