Cinnamon, il gattino abbandonato trovato nella spazzatura (FOTO)

salvataggio cinnamon spazzatura

L’abbandono di un animale domestico rientra tra i crimini più gravi di sempre. Non si riesce a capire perché le persone facciano dei gesti tanto gravi e senza cuore. Una delle tante vittime di questi episodi è la gattina Cinnamon, fortunatamente salvata.

Il suo ex proprietario, un giorno, ha deciso di abbandonare la gattina nel peggiore dei modi, gettandola tra i cassonetti della spazzatura con il suo trasportino.

gattino cinnamon trasportino

L’uomo credeva che la cosa passasse inosservata, ma si sbagliò. Infatti, un uomo che abitava lì vicino, a Barnegat Bay in New Jersey, ha subito notato qualcosa.

Quest’ultimo, in seguito, ha subito contattato la Humane Popcorn Park Shelterun’associazione che si occupa di salvare animali in pericolo.

secchi spazzatura foto

Il gattino aveva ancora il collare ed era chiuso dentro il suo trasportino, in attesa di essere gettato assieme alle buste dell’immondizia.

Appena arrivato in associazione, il gattino ha subito conquistato il cuore di tutti con il suo carattere giocherellone e affettuoso.

cucciolo gattino trasportino

Cinnamon aveva solo sei mesi e i volontari del rifugio le hanno dato questo nome perché il suo salvataggio è avvenuto vicino le feste di natale.

Fortunatamente, il veterinario ha visitato il gattino e lo ha trovato in ottime condizioni. L’associazione è molto arrabbiata ed ha deciso di agire.

Sui social network, infatti, ha chiesto la collaborazione di tutti gli utenti per trovare il responsabile del gesto, offrendo $1000 a chi trova qualche indizio.

cinnamon salvato foto

Il cucciolo non ha il microchip e non è registrato da nessuna parte, quindi bisogna ricostruire pezzo per pezzo la sua storia.

La storia di Cinnamon ha fatto il giro dei siti web in pochissimo tempo ed ha ricevuto numerosi like e condivisioni da parte degli utenti.

Si spera che episodi come questo non si verifichino più e che l’artefice di questo gesto disumano paghi le conseguenze per quello che ha fatto.