Come possiamo convincere il gatto a mangiare?

Come possiamo convincere il nostro gatto a mangiare? È possibile? Scopriamo insieme se esiste un modo per poterlo aiutare e qual è.

convincere il gatto a mangiare

Convincere il gatto a mangiare, è possibile? Prima di poter dare una risposta a questa domanda, bisogna capire quale sia il problema che ha portato l’inappetenza al nostro felino. Come sappiamo, Micio, tende ad essere molto goloso. Per questo motivo, se non mangia, iniziamo a preoccuparci. È una situazione grave? È passeggera? Cosa posso fare? Sono queste le domande più comuni che ci poniamo in questi casi. Scopriamo insieme perché il nostro micio perde l’appetito e proviamo a capire se possiamo intervenire e in che modo.

Convincere il gatto a mangiare: capiamo perché non mangia

I motivi per cui il nostro gatto non mangia possono essere svariati. Anche a noi umani capita di avvertire inappetenza, senza capirne il motivo. Il tutto sta nel capire per quanto tempo si prolunga questa situazione. Se il nostro gatto salta un pasto, non è poi così grave. Se ne salta numerosi, allora dobbiamo iniziare a preoccuparci.

Solitamente, i motivi legati alla mancanza di appetito possono essere di due nature diverse: malessere fisico e/o malessere emotivo e psicologico. Il nostro gatto potrebbe essere turbato da qualcosa e noi potremmo non saperlo.

Gatto che mangia

Come capirlo? Per capire di quale delle due motivazioni si tratti, è necessario osservare molto il nostro felino e, soprattutto, essere pronti a contattare un esperto.

A prescindere che si tratti di un disagio fisico o emotivo, è necessario trovare una soluzione. Spesso, quando si opta per le cure fai da te, non si fa altro che peggiorare il problema. Non esitiamo quindi a contattare il veterinario per capire cosa sta succedendo al nostro felino.

Come possiamo convincere il gatto a mangiare?

Se il malessere del nostro micio è prettamente psicologico, allora forse dobbiamo semplicemente stargli vicino. La nostra vicinanza per lui sarà miracolosa. Non appena tornerà a sentirsi al sicuro, il suo appetito tornerà. Intanto, per provare a convincerlo, potremmo provare a tentarlo con qualche snack particolare, dall’odore curioso.

Inizialmente Micio rifiuterà. Non avrà la minima intenzione di mangiare. Se però gli dedichiamo molte attenzioni, lo coccoliamo e lo facciamo sentire completamente al sicuro, niente di strano che possa cedere al fascino dello snack. Se questo succede, prendi una parte di snack e mettila all’interno della ciotola col pasto che il gatto che ha saltato. Potrebbe sorprenderti e andare dritto verso il suo cibo.

gatto mangia dolcino

Se invece il tuo gattino sta fisicamente male e l’inappetenza è dovuta a questo, sicuramente le coccole non basteranno. È il caso di contattare il veterinario e anche in fretta. Ovviamente, potrebbe trattarsi di un problema fisico passeggero, ma è bene che lo stabilisca il medico.

Non appena diagnosticata la problematica, si potrà procedere con un trattamento specifico. Se quest’ultimo funziona, in realtà, non sarà necessario convincere il micio a mangiare. Con altissime probabilità, sarà lui stesso a farci capire che ha fame e ha bisogno di mangiare.

Per questo motivo raccomandiamo sempre di contattare il veterinario. Le cure fai da te o le costrizioni non hanno mai degli effetti positivi. Rivolgiamoci quindi a chi sa più di noi e, sicuramente, può darci tutte le risposte che cerchiamo, senza far saltare ulteriori pasti al nostro piccolo amico a quattro zampe.

E se il problema fosse il tipo di cibo?

Come gli esseri umani e come ogni essere vivente, ogni micio ha i propri gusti. Questo potrebbe comportare qualche piccolo capriccio. Se non gusta qualcosa con piacere, potrebbe rifiutarla. Sotto questo punto di vista, per esempio, i felini, sono molto più schizzinosi e pignoli rispetto ai cuginetti cani.

Se non abbiamo trovato i suoi croccantini preferiti, per esempio, molto probabilmente, abbiamo preso quelli che più gli somigliavano. Per noi sono tutti uguali, quindi certamente non ci sarà problema per il nostro gattino.

Ecco, questo, in un certo senso, è un ragionamento davvero sbagliato. Il nostro micio potrebbe sentire la differenza e quindi rifiutare i croccantini che non gli ricordano i soliti. E così potrebbe fare anche per il cibo in scatola e per qualsiasi altro alimento.

come convincere il gatto a mangiare

Ma in questo caso, come possiamo convincere il nostro gatto a mangiare? Dobbiamo essere abbastanza furbi. Se il motivo per cui il nostro gatto non mangia, dipende semplicemente da cosa gli diamo, allora potremmo smorzare il sapore.

Potremmo aggiungere degli alimenti in più che rendono più gustoso il suo pasto. Anche gli alimenti umani sono consentiti. Se vuoi sapere quali sono gli alimenti umani che puoi somministrare al tuo gatto, clicca qui. È presente la lista dei 20 alimenti umani più sani e amati dai nostri felini. Non ti resta che provare e scoprire quali sono quelli che il tuo micio preferisce di più.

Ogni gatto è un caso a sé

Solitamente, se il nostro piccolo Micio presenta un problema, tendiamo a chiedere consiglio ad altri padroncini. Alcuni potrebbero non avere la risposta che cerchiamo. Altri, invece, potrebbero dirci di aver vissuto la stessa situazione col proprio felino. Così, tenderemo a fare più domande possibili per capire come abbia risolto determinati problemi.

Potrebbe sembrare una mossa vincente. Potremmo tornare a casa felici, convinti di sapere cosa fare. In realtà, purtroppo, non è proprio così. Quello che spesso ignoriamo o trascuriamo è un dettaglio fondamentale: ogni gattino è un caso a sé.

Questo fa sì che si comporti in un determinato modo per un motivo diverso rispetto ad un altro gatto che assume lo stesso atteggiamento. Se quindi il gatto del nostro amico non ha voglia di mangiare per un motivo, il nostro potrebbe non averne per un altro.

gatto che mangia

Così, ogni possibile soluzione suggerita dal nostro amico, potrebbe essere davvero vana. In alcuni casi, seppur rari, potremmo rischiare di stressare ancora di più il nostro micio.

Il consiglio è quindi quello di prestare molta attenzione all’atteggiamento del nostro gatto. Soltanto osservandolo con occhio attento possiamo capire se qualcosa non va e se possiamo trovare una soluzione.

Se il problema persiste, è il caso di contattare in fretta il veterinario. Il nostro micio potrebbe rischiare una disidratazione e presentare segni di denutrizione. Questi possono causare danni davvero gravi al suo fisico. Non esitare quindi a chiedere aiuto!