Como: gattino rimasto intrappolato in un cassonetto viene salvato dai pompieri

Sentendo dei miagolii disperati dei cittadini, non riuscendo a liberare da soli il gatto intrappolato nel cassonetto chiuso ermeticamente, hanno chiamato i pompieri

Una brutta avventura, per fortuna conclusasi con un bel finale felice, per un gattino rosso di pochi mesi, intrappolato dentro un cassonetto incassato a terra e chiuso ermeticamente a Piano Porlezza, una frazione di Carlazzo, sul Lago di Como.

Sempre più spesso si trovano sul web storie che ci raccontano salvataggi di animali. Questo tipo di storia riscuote sempre un gran successo fra gli internauti, che ogni volta usano parole commosse e piene di ammirazione verso chi salva la vita a queste povere creature innocenti.

È il caso di questo vicenda, che ci mostra come Giada, una ragazza del posto, è riuscita a mettere in salvo un povero piccolo felino rosso altrimenti destinato a morte certa e atroce.

La ragazza, sentendo dei lamenti provenire da un cassonetto incassato a terra usato per la raccolta differenziata e posto lungo la strada si è fermata immediatamente ed è andata a controllare di cosa si trattasse.

pompieri salvano un gattino intrappolato

La sorpresa di Giada è davvero grande, vedendo che ad emettere quei suoni era un povero gattino rosso.

Non riuscendo a tirarlo fuori da sola ha chiamato i rinforzi: sul posto sono sopraggiunti altri cittadini fra i quali il vicesindaco di Carlazzo e il barista Roberto, che ha portato un pò di cibo al micio.

Alla fine si è deciso di chiamare i vigili del fuoco di Menaggio, che alla fine hanno tirato fuori il gatto sano e salvo.

Il piccolo felino, appena estratto dal cassonetto, se l’è data a gambe, scappando verso il lago.

Chissà come quel gatto era finito là dentro? È difficile pensare che si fosse cacciato da solo nei guai: per aprire il cassonetto bisogna azionare un pedale, coa alquanto difficile per un gatto.

La storia, condivisa sul web, ha indignato tanti internauti, che, come tutti noi, non riescono a credere che al mondo esistano persone così crudeli e senza cuore da poter far del male a un povero gattino innocente come il protagonista di questa vicenda.

Questo video ci dimostra che la crudeltà umana può essere davvero enorme ma che, per fortuna, al mondo esistono anche tante persone buone e generose, che ritengono che la vita degli animali sia importante quanto quella degli esseri umani e che quindi, vada sempre protetta come ogni mezzo. Proprio come Giada e gli altri cittadini di Carlazzo, grazie alla quale il gattino protagonista del video ha salva la vita.

Ti è piaciuta questa storia a lieto fine? Se si, LEGGI ANCHE: Alto Adige: salvataggio di un povero gatto grigio rimasto incastrato fra una casa e la parete di una montagna

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati