Cuccioli di Seychellois: caratteristiche, educazione e particolarità dei micini

cuccioli gatto razza seychellois

Cuccioli di Seychellois? Com’è questa razza? Cosa bisogna sapere di importante su di essa? Vediamo qualche informazione su questo gatto, cosa bisogna sapere nello specifico e qualche dettaglio sul temperamento di questo piccolo amico felino.

Seychellois: qualche informazione generale su tale razza

gatto seychellois con muso buffo

La razza di gatto Seychellois è originaria del Regno Unito e i suoi natali si posizionano in un periodo abbastanza recente. Negli anni ’70 circa del secolo scorso alcuni appassionati di felini decisero di prendere in considerazione alcune razze di gatti che erano tipici delle zone delle isole Seychelles (nell’Oceano Indiano).

Attraverso la lettura di alcune informazioni relative a viaggiatori che si erano interessati di tramandare alcuni dettagli sulla fauna di quel territorio, fu scoperta l’esistenza del gatto poi definito Seychellois.

Un’allevatrice di nome Patricia Turner, pronta a voler riprodurre anche nel Regno Unito una razza simile, si ingegnò nel tentare vari accoppiamenti. Lo scopo era quello di raggiungere un esemplare quanto più possibile simile al gatto delle isole Seychelles, con il manto tendenzialmente bianco.

Gli incroci che fece la Turner furono fra gatti di colori differenti, di solito i preferiti erano i Persiani, accoppiati con Siamese o Orientale: così facendo, riuscì ad ottenere degli esemplari assai simili a quelli delle isole di cui aveva letto.

Il gatto Seychellois ci mise moltissimi anni prima di avere il riconoscimento ufficiale, perché era considerato una razza impura. Ci fu, poi, un momento in cui tutto questo cambiò. Alcuni appassionati, fissati con la purezza effettiva di ogni razza, si resero conto che le varianti di Siamese o Orientale venute fuori da qualche incrocio non potevano essere considerate di suddette razze.

Così, le associazioni internazionali iniziarono a prendere in considerazione l’esistenza di una nuova razza da riconoscere. Ecco che in anni molto recenti, già nel nuovo secolo, il Seychellois ebbe piena autorità ed entrò a far parte delle razze ufficiali.

La razza Seychellois non è molto conosciuta né diffusa al di fuori dei confini nazionali. Per quanto riguarda il prezzo, infatti, non si può dare una cifra stimata.

Quali sono le caratteristiche fisiche del gatto Seychellois? Esteticamente, può essere tranquillamente confuso col Siamese, in quanto gli esemplari sono assai simili. Alcuni sostengono che il Seychellois sia un Siamese con le macchie bianche, o meglio con tutto il manto bianco.

Il corpo del Seychellois è snello, sottile e longilineo, con un collo molto lungo e la testa piatta e magrolina. Le orecchie sono a forma di triangolo, abbastanza grandi e tenute sempre dritte, pronte a percepire qualunque movimento.

La particolarità che contraddistingue la razza Seychellois è il suo pelo. Questo si può presentare in due varietà. Il Seychellois Shorthair, come dice la parola stessa, implica un pelo molto corto, raso a pelle; il Seychellois Longhair, invece, presenta un pelo leggermente più lungo, finissimo e liscio.

Per quanto riguarda il colore, possiamo trovare degli esemplari a tinta unita o bicolore: la base può essere nera, cioccolato, bluastra, rosso, albicocca etc. Sicuramente, però, la sfumatura predominante che determina tale razza è quella bianca: questa tonalità deve essere quella prevalente per far sì che il gatto sia considerato di razza pura.

Il manto del Seychellois dunque può essere definito come colourpoint ma con colore dominante bianco.

La salute di tale gatto è abbastanza ferrea, tanto che non sono riconosciute particolari malattie o problemi di salute dovuti alla razza specifica. Molto comune, però, è lo sviluppo della congiuntive: questo perché gli occhi del Seychellois sono molto delicati. Bisogna fare attenzione alla lacrimazione e tenere sotto controllo il suo sguardo, per rendersi conto dell’eventuale presenza di disagi.

Cuccioli di Seychellois: tutto quello che c’è da sapere

gatto seychellois muso simpatico

Vediamo ora qualche informazione riguardo i cuccioli di Seychellois. Come sono? Quanto sono gestibili caratterialmente? Come si pongono nei confronti dell’uomo? Sono gatti d’appartamento adatti a ogni componente della famiglia? Ecco dei dettagli per capire di che pasta sono fatti questi particolari gattini!

I cuccioli di Seychellois sono estremamente intelligenti già da quando sono piccolissimi: hanno un grande senso di responsabilità e sono dei piccoli davvero perspicaci e svegli!

La particolarità del loro temperamento è quella di essere assai socievoli. Infatti, non hanno alcun problema a instaurare un bel rapporto con qualunque abitante della casa, animale o umano.

Un elemento che non dobbiamo mai sottovalutare riguardo i cuccioli di Seychellois è il fatto di essere particolarmente affettuosi e poco amanti della solitudine. È importante, infatti, cercare di abituarli fin da piccolissimi a stare qualche ora da soli. Hanno il terrore di essere abbandonati!

Se noi dovessimo uscire di casa per qualche ora, per qualunque tipo di impegno, dal lavoro, alla spesa, allo svago, cerchiamo di non farci distruggere la casa!

Nonostante i cuccioli di Seychellois siano estremamente affettuosi e molto dolci, non sono proprio tranquilli nell’ambiente che li circonda. Il loro carattere molto vivace li porta spesso a essere assai iperattivi. Questo non sempre è un fattore positivo!

A volte, infatti, anzi molto spesso, possono agire per ripicca. Se li lasciamo da soli quando non sono ancora abituati a viversi la casa in solitudine, potrebbero fare grossi danni a qualunque oggetto si trovino di fronte.

Fin da cuccioli, i gatti di razza Seychellois devono assolutamente essere abituati a stare da soli. Come si può fare? Sicuramente bisogna iniziare in modo graduale. All’inizio qualche minuto, mezz’oretta, poi pian piano si aumenta il tempo. Così facendo e vedendo che noi torniamo sempre e siamo sempre pronti a prenderci cura di loro, sarà tutto più facile.

Loro, col tempo, capiranno che nessuno vuole abbandonarli, anzi! Noi siamo la loro famiglia, sempre pronta a dare tutte le attenzioni del caso, a cominciare dal cibo, l’acqua per poi passare ai giochi e alle coccole. È importante conquistare fin da piccolissimi la fiducia dei gattini!

I cuccioli si Seychellois, inoltre, sono davvero spericolati: sembrano così teneri e carini, ma in realtà non hanno paura di nulla e si buttano all’avventura senza considerare le conseguenze.

Oltre a distruggere cose in casa se colpiti nell’orgoglio, potrebbero anche combinare altri danni quando vanno a farsi delle passeggiate all’esterno per esplorare il mondo circostante. Come possiamo gestirli? Dobbiamo cercare di stargli dietro il più possibile, soprattutto quando sono ancora molto cuccioli. Così, potremmo rimproverarli quando sbagliano o quando passano il limite, in modo da tentare di insegnargli delle regolette semplici che miglioreranno la convivenza.

Coccoloni e molto affettuosi, i cuccioli di Seychellois si adattano tranquillamente a tutto e si pongono subito in modo disponibile nei confronti dei loro padroncini. Sono sempre pronti a giocare e divertirsi. Questo atteggiamento li rende degli ottimi gatti di appartamento. Noi possiamo contribuire al loro star bene prendendoci cura dei gattini come dei perfetti membri della nostra famiglia.