Cuccioli di snowshoe: caratteristiche e come crescerli alla perfezione

cuccioli di snowshoe da grandi

Abbiamo deciso che in casa abbiamo bisogno di un amico felino? Qual è la migliore razza sa prendere con sé in un appartamento? Ecco qualche informazione sui cuccioli di Snowshoe, come crescerli e come si comportano nel corso della vita.

Gatto Snowshoe: qualche info generale sulla razza

snowshoe si rilassa al sole

Se vogliamo prendere un gatto con noi ma non sappiamo quale scegliere perché non siamo degli esperti di razze, dovremmo informarci un pochino. In questo articolo daremo qualche informazione sulla razza Snowshoe e sui cuccioli, come educarli e come gestirli.

Lo snowshoe è una razza che prende il suo nome dalla sua stessa struttura corporea. “Snow”-neve e “shoes”-scarpe definiscono il gatto come “scarpe di neve“. Questo ovviamente è dovuto al suo aspetto: le zampette bianche fanno pensare all’idea che indossi della scarpette soffici e candide come la neve.

Non è un gatto presenta di suo in natura, ma è stato creato grazie all’amore di alcuni appassionati. Il suo più diretto antenato, infatti, è il Siamese. Tale razza è diffusa soprattutto negli Stati Uniti, mentre nel resto del mondo non è troppo conosciuta o richiesta.

Pian piano, comunque, sempre più persone stanno scoprendo la bellezza di questo magnifico esemplare. La sua fama sta crescendo in modo sempre maggiore.

È molto facile scambiare questa razza con un siamese, perché le caratteristiche fisiche sono assai simili. Quello che colpisce a prima vista è sicuramente lo sguardo: gli occhi azzurrisimi e profondi possono essere confusi con quelli del suo antenato.

Per un buon intenditore, invece, la confusione non è contemplata. Le differenze sono ben evidenti, sia a livello fisico che soprattutto caratteriale.

Da dove viene? Ecco in breve le origini

snowshoe curioso esplora il mondo

Come già sottolineato, quella dello Showshoe è una razza originaria degli Stati Uniti e non ancora molto famosa nel resto del mondo. Solo negli ultimi periodi si sta diffondendo in modo sempre maggiore.

Tutte le ipotesi che riguardano l’origine di questa razza riportano al Siamese. Si racconta che in tempi non troppo antichi una coppia di gatti siamesi ebbero una cucciolata di gattini che presentavano le caratteristiche tipiche di quello che oggi è lo Showshoe. Il segno peculiare è quello del colore delle zampe: bianco!

All’inizio la reazione non fu di certo positiva. Sembrava, infatti, che tale colore delle zampe facesse pensare ad una mancata purezza siamese degli esemplari. Quale poteva essere allora la soluzione a tutto questo?

Alcuni appassionati decisero che la cosa migliore sarebbe stata quella, banalmente, di creare un nuovo gatto. Così da difetto passò a particolarità distintiva. Iniziarono così gli accoppiamento fra siamesi e altri gatti al fine di creare una razza che avesse diverse tipicità.

Così che nacque la razza vera e propria e soprattutto accettata del gatto Snowshoe. Gli Stati Uniti furono la culla di questa razza. Il successo fu indiscusso e immediato: sembrava proprio che le zampe bianche portassero tantissimo interesse!

Qualcuno ancora non era troppo convinto di considerare tale gatto come razza, perché rimaneva comunque il prodotto di accoppiamenti “forzati”. La maggior parte degli amanti dei felini, invece, si continuava a porre in modo positivo di fronte a tali esemplari.

La sua storia non fu sempre tutto rose e fiori. Molte volte, infatti, rischiò addirittura l’estinzione. Fra gli anni ’70 e ’80 del Novecento, però,  iniziarono ad arrivare i riconoscimenti ufficiali e così il gatto entrò nel novero delle razze più conosciute e accettate.

Caratteristiche fisiche e cura dei cuccioli di Snowshoe

cuccioli di snowshoe si rilassano insieme

Prima cosa che bisogna sottolineare: lo Snowshoe è un gatto di taglia media. Quello che lo contraddistingue in modo assai evidente dal Siamese suo vecchio parente è il colore delle zampe. Il bianco, da cui prende il nome stesso, è il tratto tipico dello Snowshoe: così diventa davvero inconfondibile!

Per quanto riguarda il pelo, un occhio non troppo allenato potrebbe cadere in inganno. I colori, infatti, sono esattamente gli stessi di quelli del Siamese: per questo spesso i due esemplari vengono confusi.

Il corpo dello Snowshoe è abbastanza robusto e resistente, ma permette al felino di avere una grande agilità e mobilità.

Questo gatto ama divertirsi correndo qua e là e arrampicarsi ovunque: è super energico e molto attivo in ogni momento della sua giornata.

Il suo pelo è tenuto abbastanza corto: aderisce al corpo e al tatto è morbido e delicato. I colori sono gli stessi del Siamese, a parte la particolarità delle zampe bianche.

Il musetto, la coda e le orecchie hanno un colore scuro; il resto del corpo è più chiaro, fino al bianco delle zampe.

La vita di questi esemplari è tranquilla e assolutamente piena di salute. Non ci sono grosse malattie tipiche della razza. Le cosa importante è assicurarsi sempre la provenienza dell’esemplare che si va a scegliere.

Prima di scegliere un cucciolo, assicuriamoci però della certezza della sua provenienza e del suo stato di salute.

Altra caratteristica tipica di questa razza è la fame costante: lo Snowshoe è un gatto che ama mangiare e abbuffarsi. Fosse per lui, farebbe questo tutto il giorno. Come si può aiutare?

Fin da piccolo, cerchiamo di abituarlo a mangiare solo in alcuni orari specifici e soprattutto ad alimentarsi con cibo di ottima qualità. L’obesità per lo Snowshoe è quello che si deve ovviamente evitare: è molto comune!

Dunque dovremo essere bravi noi padroncini a fornire al nostro piccolo amico le giuste dosi di cibo e accompagnarlo nel percorso di crescita nel migliore dei modi.

Cuccioli di Snowshoe: ecco cosa c’è da sapere

gatto prende il fresco

Passiamo ora a quello che davvero interessa in questa sede. È consigliato scegliere i cuccioli di Snowshoe? Se non siamo degli esperti di felini, possiamo andare tranquilli nella decisione di prendere un gattino come questo? Vediamo qualche informazione a riguardo.

I cuccioli di questa splendida razza sono tenerissimi e super coccoloni, sempre pronti a dare e ricevere coccole in ogni momento della giornata.

Nei primissimi tempi di vita, la caratteristica che li rende dolcissimi è il fatto di essere completamente bianchi. Non si può far altro che innamorarsi all’istante!

Bisognerà aspettare una quindicina di giorni prima di aver chiaro il colore con cui poi si svilupperà l’esemplare adulto di Snowshoe.

Fin da molto piccoli, i cuccioli di Snowshoe si legano in modo assoluto e quasi morboso ai loro amici umani: non sarà per niente difficile entrare in contatto con loro!

Il primo aspetto tipico del carattere di questa razza è il fatto di essere estremamente sicuro di sé. Questo si manifesta da subito: testardaggine e caparbietà sono le cose che contraddistinguono ogni cucciolo.

Ha bisogno dei suoi spazi e si impone fin dalla tenera età con delle piccole regole: vuole la sua indipendenza e la sua privacy. Allo stesso tempo, però, non ama per niente stare da solo troppe ore. O meglio, vuole farlo solo quando decide lui!

Ovviamente dobbiamo fargli capire da piccolino che non può comandare tutto lui all’interno della casa e che, anzi, è fondamentale venirsi incontro. Proporgli qualche regola da seguire e imporgli di rispettarla è il primo passo verso una grande amicizia e un’ottima convivenza.

Abituarlo a stare da solo qualche ora, se necessario, è utile a non fargli distruggere la casa in nostra assenza.

Ma i cuccioli sono così dolci e decisamente tenerissimi che sarebbe quasi impossibile non voler bene o non affezionarsi.

Al fianco della testardaggine, della tenacia e dell’incredibile forza che li contraddistingue, si pongono anche dolcezza, affetto e tenerezza. Tutti elementi, questi, che portano i cuccioli di Snowshoe ad essere degli ottimi compagni di viaggio.

Perfettamente adatti per un appartamento, amano anche fare qualche giretto per esplorare il mondo esterno. Abituiamoli fin da pochi mesi di vita a capire che se vogliono uscire, poi devono per forza ritrovare la strada di casa e rientrare. (Se si è interessati, al link si può trovare qualche consiglio sui gattini e quando farli uscire di casa in sicurezza e senza paure).

I cuccioli di Snowshoe amano gli umani e sono sempre molto disponibili nei loro confronti. Dunque cercheranno fin da subito il contatto con le persone, di qualunque età esse siano.

Vorranno giocare la maggior parte del giorno (a volte anche della notte!), ci porteranno tantissimi giochini e anche moltissimi prede, come bottino di guerra. Così facendo, avranno bisogno della nostra approvazione per essere stati degli ottimi cacciatori.

L’indole alla caccia si sviluppa fin dalla tenera età: MAI SGRIDARLI se ci portano insetti o animali vari come gechi o lucertole che a noi fanno un po’ schifo. Dobbiamo entrare nell’ottica che quello, per il gatto, è il modo di dimostrarci qualcosa.

Per essere felice e sentirsi fiero del suo lavoro, Micio vuole avere il nostro via libera. Come potremmo mai negarglielo? Per lui è importantissimo avere il nostro lasciapassare, perché così si mette in testa che non siamo delle minacce e che, anzi, siamo disponibili al confronto e al dialogo con lui.

Dedichiamo sempre il giusto tempo ai piccoli cuccioli di Snowshoe, perché così facendo saremo ricambiati di tutto quell’amore che soltanto un animaletto domestico potrebbe mai darci.

D’altro canto, prendersi cura di cuccioli così piccoli e delicati è importante per fare in modo che il futuro adulto cresca sano e in salute. Il benessere del nostro amico a 4 zampe deve avere il primo posto: anche se questo a volte può significare sacrificio, fatica e impegno serio e duro, ne varrà sicuramente la pena!

Se non siamo disposti a dare tutti noi stessi nella cura di questi piccoli esemplari, è meglio che non prendiamo neanche in considerazione l’idea di tenere un animale in casa con noi.