Firenze, ha 12 anni il povero Frank, lo smarrimento del gatto tiene in apprensione il proprietario

Lo smarrimento del gatto preoccupa il proprietario, che nel frattempo sfrutta i social per denunciare l'accaduto, Frank deve tornare a casa, la sua casa

Risale a mercoledì 11 maggio l’ultimo contatto con il povero Frank, un gatto di 12 anni smarritosi a Firenze. L’accaduto, improvviso e inaspettato sotto molti punti di vista, ha scosso l’animo del proprietario, che immediatamente ha denunciato l’incidente sui social, riscuotendo l’attenzione e le mille parole d’affetto di conoscenti e non.

La questione, nonostante il passare delle ore, nonché dei giorni, tiene ancora banco; ad essere onesti, non ci sono molte novità da quando il micio ha fatto perdere completamente le sue tracce. In questi giorni si lavora per ipotesi, supposizioni che possono aiutare a farsi un’idea, ma che non permettono di stabilire una pista certa per le ricerche.

LEGGI ANCHE: Montevirginio, non perde la speranza la famiglia di Carlotta, la gatta smarritasi improvvisamente

Ed è proprio questo fattore, affatto secondario, a rendere tutto così maledettamente complicato. Si spiegano così le richieste dell’uomo, di un proprietario disperato ma per nulla arrendevole, che vuole solamente giungere alla verità prima che il tempo cancelli qualunque speranza di ritrovare il povero Frank.

gatto su un divano giallo

Il gatto oggetto delle ricerche è un europeo dal pelo bicolore, grigio scuro e bianco, dagli occhi gialli e dal muso leggermente ristretto nella sua parte finale. Stando alle informazioni fornite, il micio è castrato e risponde immediatamente al suo nome, se richiamato. Presumibilmente munito anche di microchip.

La zona dalla quale sono partite le ricerche corrisponde a Piazza Beccaria (Firenze). Più precisamente, il gatto si è perso in Via Antonio Scialoja. La richiesta del proprietario è una: in caso di avvistamento, tenere sott’occhio Frank e contattare il 331 310 6294, fornendo tutte le indicazioni del caso.

gatto frank occhi chiari

Da quel che apprendiamo dall’appello, il felino è amichevole con chiunque. Tuttavia, In un momento così delicato, potrebbe essere comprensibile e naturale un atteggiamento quantomeno diffidente. Forza Frank, torna a casa!

LEGGI ANCHE: Castel Mella, sparito nel nulla un micio di solo un anno, il gatto che tutti cercano si chiama Luke

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati