Flic, il gattino nato cieco a Forlì che ora è finalmente felice

Gatto cieco che gioca

Si chiama Flic il gattino protagonista della storia di oggi ed è un felino che, dopo molte sofferenze, può dirsi sicuramente felice.

Se leggete con una certa frequenza le nostre storie, dovreste ormai aver capito che i gatti sono animali dalla forza d’animo straordinaria.

Animali coraggiosi che non si arrendono neanche di fronte alle difficoltà più grandi. Animali che, grazie alla loro storia, riescono a ribaltare un destino che sembrava già scritto e a trasformarlo in una vita felice.

Gattino che gioca

E come detto, le storie che lo dimostrano sono davvero tante. Come ad esempio la storia di Lady, la gattina nata senza orecchie che ha trovato una casa. O ancora la storia di Pipino, il gattino salvato in condizioni terribili che è finalmente felice.

E anche la storia di Flic è la storia di un gattino che prima di trovare la sua felicità ha dovuto soffrire molto.

Oggi Flic ha 9 anni e vive a Forlì. Ma la sua vita non è sempre stata rose e fiori. A raccontare la sua storia di ha pensato Annadele Assirelli, una donna che da anni si occupa di animali bisognosi che è amica della proprietaria del gattino Flic.

Gattino che osserva

La donna, di cui non conosciamo il nome, trovò il felino insieme ai suoi fratelli appena nati e alla loro madre, vicino casa. Decise così di prendersene cura, portando loro cibo e acqua.

Un giorno trovò uno dei gattini fuori dalla porta di casa. Credendo che il piccolo fosse fuggito, lo riportò insieme alla madre e ai suoi fratelli.

Ma la mattina dopo, uscita di casa, ebbe la stessa sorpresa. Il cucciolo era di nuovo davanti alla sua porta.

Gattino che gioca

Credendo che non si trattasse di una coincidenza, la donna portò il felino dal veterinario. Qui scoprì che il cucciolo era cieco perché nato senza occhi e che per lui le possibilità di sopravvivenza non erano molte. O meglio, erano quasi nulle nel caso fosse rimasto con la madre a fare la vita da randagio.

E così la donna decise di prendersi cura di lui. Forse la madre del piccolo aveva capito che il gattino avesse bisogno di cure e sapeva di non potergliele dare. E così lo aveva lasciato davanti alla porta di casa della donna.

Come detto, oggi Flic ha nove anni. È cieco, ma la sua vita è molto più che felice. Ha incontrato la sua salvatrice appena nato e da allora non l’ha più lasciata.