Fubine Monferrato, cede il trasportino ed il gatto Leo, spaventato, fugge via

Diverse segnalazioni hanno riacceso le speranze della famiglia, ma nessuna di loro si è rivelata veritiera, si rinnova perciò l'appello

Ormai è quasi un mese che il piccolo Leo non torna nella sua casa a Fubine Monferrato, provincia di Alessandria. La storia dietro lo smarrimento del micio è abbastanza rocambolesca e contiene molti dettagli sui quali i ricercatori stanno facendo leva per ritrovare il piccoletto. La paura di non poterlo mai più riabbracciare c’è, è presente.

Ma partiamo dal principio; siamo allo scorso 21 giugno, il gatto Leo si reca, assieme alla proprietaria, presso la clinica veterinaria, che dista circa 15 km da casa (questo particolare è fondamentale). Felino e donna escono dall’auto e, in quel preciso momento, il trasportino nel quale si trovava il gatto cede ad un lato.

A quel punto Leo cade rovinosamente a terra, spaventandosi come non mai; probabilmente, in virtù di questa situazione caotica, il gattino è scappato via senza nemmeno pensarci due volte. Ricordiamo la distanza che intercorre tra la casa e la clinica veterinaria di Fubine Monferrato, capiamo bene come il micio non sia in grado di ritrovare la via del ritorno.

gatto rosso su asfalto

Da quel 21 giugno sono partite le ricerche che ad oggi, dopo quasi un mese, non hanno portato chissà a quali risultati. Si, c’è stata più di una segnalazione, ma nessuna di queste si è rivelata veritiera. Leo è un gatto dal pelo rosso chiaro, non è munito di microchip e non è nemmeno sterilizzato. Ha un anno, solitamente cauto e diffidente nei confronti degli sconosciuti.

I proprietari si sono affidati ai social e alla loro risonanza, ma nulla. Volantini su volantini nemmeno hanno aiutato. La mamma ha rinnovato l’appello disperato da pochi giorni, perché la speranza di ritrovarlo è ancora viva, ma di questo passo si fa sempre più dura rimanere speranzosi.

gatto rosso occhi neri

Si chiede gentilmente di controllare, fra i lettori della zona, in luoghi chiusi e riparati come cantine, garage, rimesse o cortili. Probabilmente sarà spaventato e non ne vorrà sapere di uscire allo scoperto; il piccolo Leo manca tanto a casa.

LEGGI ANCHE: Mantova, scomparso da un giorno all’altro, il mistero sulla vicenda del gatto Merlino

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati