Gatti come due sfingi egizie, ipnotici

L’eleganza dei felini è proverbiale. I gatti come sfingi egizie non sono da meno, sono la cornice perfetta per un cane altrettanto affascinante

Mettono un po’ di soggezione, forse perché non si sa che cosa stiano pensando ma appare chiaro che hanno qualcosa in mente: una certa consapevolezza. Parliamo dei gatti che appaiono come due sfingi egizie su Instagram.

Sono su una struttura, forse un pouf, posta più in alto rispetto al loro amico cane. Lui, invece, è seduto in maniera molto composta al centro, fra i due felini che sembrano ‘incorniciarli’ perfettamente. Un trio che ha qualcosa di mistico, di autorevole, da ammirare.

LEGGI ANCHE: Gatto infastidito da un’imposizione, il pigiama della discordia

I gatti tigrati, accucciati come due sfingi egizie, sono davvero molto affascinanti. E, anche se appaiono distanti, superiori, un po’ altezzosi. Probabilmente, invece hanno un ottimo rapporto con il loro compagno di avventure cane.

Perché sono due esemplari di gatti europei che, per natura e salvo esperienze traumatiche pregresse, se correttamente sollecitati, non hanno difficoltà a legare (anche con pet di specie differenti e apparentemente molto distanti da loro).

Gatti come due sfingi su cane

Il Gatto Europeo, nemmeno a farlo apposta, è un felino che pare discendere dall’antico Gatto Egiziano, che si è poi incrociato con alcuni esemplari del nostro continente. Trovò il periodo di maggiore diffusione nel tempo dell’Antico Impero romano, quando il felino ottenne la fama che mantiene ancora oggi.

Si tratta di un amico a quattro zampe è affabile e affettuoso nei confronti dell’uomo, ma pretende da lui tutte le attenzioni e le cure necessarie che ritiene di meritare (sia dal punto di vista pratico che emotivo).

Sa essere dolcissimo ed è in grado di dare tanto amore, ma vuole assolutamente qualcosa in cambio. Con affetto, coccole, rispetto e fiducia entrerà subito in confidenza con bipedi e quadrupedi. Sarà un ottimo compagno di avventure e di vita per coloro che avranno la fortuna di conoscerlo.

È un pet curioso e intelligente, ma sa anche rendersi furbetto e attento a ogni singolo dettaglio. Inoltre, è un gran giocherellone. È abitudinario, non sopporta bene i cambiamenti, anche se è perfettamente in grado di gestire qualunque situazione con pazienza e intraprendenza.

Per quanto gli piaccia stare dentro casa, è altrettanto attratto dall’ambiente esterno, dal quale è incuriosito tantissimo. Non si tirerà mai indietro, infatti, di fronte a una bella “fuga” nell’ambiente che lo circonda alla ricerca di prede, avventure e… nuovi amici.

LEGGI ANCHE: Gatti in adozione: un’iniziativa per 40 gatti

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati