Gatti: Dallas ne vieta la vendita nei negozi per contrastare i Puppy Mills

Dallas si unisce ad altre nove città nello Stato del Texas che hanno vietato la vendita di cani e gatti nei negozi di animali

Solo pohi giorni fa vi abbiamo parlato di un’importante disegno di legge di cui si discute a New York. Il progetto riguarda il divieto di vendita di cani, gatti e conigli nei negozi. La motivazione? Secondo alcuni potrebbe essere la soluzione definitiva per risolvere il problema dei Puppy Mills. Bene, quello che a New York rimane ancora un progetto, nella città di Dallas è invece diventato realtà.

Facciamo un piccolo passo indietro. Cominciamo con un breve ripasso sui Puppy Mills. La traduzione letterale di Puppy Mill sarebbe “mulino di cuccioli”. Si tratta di vere e proprie fabbriche di animali, in cui cagnoline e gattine sono spinte ad avere gravidanze continue. Lo scopo? Assicurare tutto l’anno la presenza di cuccioli nei negozi.

Come vi anticipavamo, il dibattito a New York si svolge prettamente tra chi sostiene che questa sia un’ottima soluzione e chi, al contrario, ritiene che vada solo a scapito dei negozi di animali. A Dallas, per ovviare al problema, si è pensato di aiutare quei negozi di animali che adottano dei cuccioli.

A spiegarlo, è Karen Froehlich, Presidente e CEO di SPCA del Texas, in un comunicato stampa “Questa ordinanza sosterrà dozzine di negozi di animali umani a Dallas che non vendono cuccioli ma piuttosto adottano quelli che hanno un disperato bisogno di famiglie amorevoli”.

Leggi anche: Gatti: nuova legge potrebbe vietare la vendita di cani, gatti e conigli nei negozi di animali a New York

Dallas, inoltre, non è la prima città del Texas a compiere questo passo. Si unisce, infatti, a un elenco crescente di città, tra cui altre nove nello stesso Stato, che hanno vietato la vendita di cani e gatti nei negozi di animali. “Siamo orgogliosi di vedere che la città di Dallas sta ancora una volta mettendo gli interessi di cani e gatti al primo posto”, ha dichiarato Ed Jamison, CEO di Operation Kindness.

E voi cosa pensate? Questa potrebbe essere la soluzione definitiva per porre fine al problema dei Puppy Mills? Noi continueremo a tenervi aggiornati.

Leggi anche: Il gattino appena nato sembrava spacciato: il salvataggio è un vero miracolo (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati